Teatri di Sanseverino, gli autori del momento si raccontano online

24

Andrea Maggi

Dopo Andrea Maggi, oggi 25 novembre toccherà ad Andrea Salonia mentre venerdì 27 novembre sarà la volta di Silvia Celani

SAN SEVERINO MARCHE – Settimana intensa per i Teatri di Sanseverino che, a causa dell’emergenza Covid, in queste settimane hanno spostato la propria attività online. Lunedì scorso il direttore artistico, Francesco Rapaccioni, ha incontrato l’autore Andrea Maggi, popolare volto del reality di Rai 2 “Il collegio”, col quale ha dialogato della oramai notissima didattica a distanza, della vita durante la pandemia e del saggio “Educhiamoli al rispetto delle regole”, edito da Feltrinelli. Il video è disponibile all’indirizzo https://drive.google.com/file/d/1izbvezKhtJOm0_H2wOpzn-zqgN73F9wa/view?usp=drivesdk

Oggi, invece, l’incontro con Andrea Salonia, medico chirurgo e professore universitario, oltre che noto scrittore, finalista al Premio Strega con il suo romanzo di esordio e ora in libreria con “Odiodio”, il suo nuovo lavoro edito dalla Nave di Teseo. Si tratta di una storia emozionante e coinvolgente che parla di fede e impegno, una lettura imperdibile che suscita riflessioni profonde e commozione. Un romanzo non convenzionale che ci restituisce il ritratto di un uomo pronto a rivedere ogni credo e ogni certezza, ma anche e soprattutto capace di scoprire il sacro in ogni più piccolo aspetto della vita, di decifrare la lingua dell’altro, di mettersi al servizio del destino e, ciononostante, continuare a combatterlo.

Infine da venerdì l’incontro con Silvia Celani, giovane scrittrice della casa editrice Garzanti, che racconterà al direttore artistico Rapaccioni del suo nuovo romanzo “Quello che si salva”, ambientato a Roma fra il contemporaneo e la seconda guerra mondiale. Una storia di amore, amicizia, resistenza e fiducia della vita e nei sentimenti.

Le interviste di questa settimana sono disponibili nella pagina Facebook dei Teatri di Sanseverino insieme a tutti gli altri incontri della stagione già pubblicati: da Donatella di Pietrantonio a Vito Mancuso, da Costanza DiQuattro a Gabriele Dadati. Altri ne seguiranno nelle prossime settimane.

Nella foto: lo scrittore Andrea Maggi