Sisma: Duomo di Macerata inagibile, spostata la Festa del patrono

Comune di Macerata logoMACERATA – La chiesa cattedrale di Macerata, San Giuliano, ha riportato lesioni ”importanti” a causa del sisma di Arquata del Tronto-Amatrice, che ha fatto danni anche a oltre 50 km di distanza, ed è stata dichiarata inagibile.

Lo rende noto la Diocesi, dopo l’ultimo sopralluogo condotto insieme ai tecnici del Comune. Le fondamenta di ”San Giuliano” risalgono al X secolo, mentre l’edificio attuale, in stile neoclassico, è un rifacimento settecentesco della costruzione del ‘400 progettata da Cosimo Morelli.

I danni ”sono strutturali, e non consentono di rendere agibile l’edificio in tempi brevi” dice una nota. Il 31 agosto in Duomo si sarebbe dovuta celebrare la Festa del patrono, che verrà invece spostata altrove.