Serie B: Carpi-Ascoli 4-2, nuova sonora batosta per i marchigiani

85

CARPI – Dopo essere stato travolto da un Bari in piena, l’Ascoli perde anche allo Stadio Cabassi contro il Carpi: il risultato finale dell’incontro (che è stato diretto dal siciliano Saia) è di 4-2 in favore dei padroni di casa. Da sottolineare la tripletta di Malcore e gli altri goal messi a segno da Parlati, Favilli e Carletti. E dire che nelle file del Picchio erano, tranne Padella, tutti a disposizione di mister Fiorin. E proprio il tecnico ora commenta con queste laconiche parole la prestazione dei suoi: “Le responsabilità sono di tutti, non cerchiamo attenuanti”.

LEGGI IL TABELLINO

Risorge il Carpi, che dopo un buon avvio di stagione era precipitato in quattordicesima posizione, complice soprattutto la difficoltà in fase realizzativa, e continua invece il momento no dei marchigiani, che prima della serie negativa Bari-Ascoli avevano inanellato ben sei turni utili consecutivi.

Foto tratta dal sito Internet ufficiale dell’Ascoli www.ascolipicchio.com