Serie B: l’Ascoli batte il Brescia 1-0 e abbandona l’ultimo posto

Arriva la prima vittoria per l'Ascoli targato Cosmi. Contro il Brescia è un goal di Buzzegoli a regalare ai marchigiani tre punti preziosi che consentono loro di abbandonare l'ultimo posto

76

calcioASCOLI PICENO – Arriva la prima vittoria per l’Ascoli targato Cosmi, che ieri sera ha fatto visita al Brescia per l’ultimo turno di Serie B del 2017. E’ un goal di Buzzegoli a regalare ai marchigiani tre punti preziosi che consentono loro di abbandonare l’ultimo posto.

L’ormai ex fanalino di coda del torneo aveva ottenuto, dopo l’arrivo in panchina di Serse Cosmi, tre pareggi in altrettante gare, e voleva dunque continuare la scia positiva di risultati. A conti fatti, il Picchio ci è riuscito. A fine gara mister Cosmi ha commentato così i suoi primi tre punti da quando è alla guida dell’Ascoli:

“Sono strafelice per la squadra, ma ho accumulato così tanta rabbia per l’inattività che per recuperare il sorriso ci vorranno altre vittorie. Sono molto contento per i ragazzi, sto allenando un gruppo pulito, è una vittoria ottenuta con tecnica e sofferenza, tre punti che ci danno morale; avevamo sette assenti, quattro difensori oltre ai tre di lungo corso. Alla vigilia sembrava una sfida impossibile, ma nel calcio capitano anche questi epiloghi. Abbiamo disputato il miglior primo tempo da quando sono all’Ascoli; nella ripresa è uscito fuori il Brescia, noi abbiamo avuto un po’ il braccino corto. Lanni è stato determinante in due o tre occasioni, lui e Addae sono stati straordinari, ma anche i giovani, Baldini incontenibile nel primo tempo”.

“L’Addae visto oggi? Devo capire se hanno sbagliato tutti gli allenatori precedenti a farlo giocare sulla mediana – ha scherzato il tecnico – Non mi aspettavo una prestazione così, nel secondo tempo addirittura stoppava palloni di petto”.