Senigallia, ubriaco semina panico in chiesa e scappa

SENIGALLIA – Ubriaco interrompe una messa, impaurisce una negoziante, insulta gli agenti e poi scappa dall’ospedale di Senigallia. Un 50enne di origini sudamericane si è presentato in preda all’alcol in un negozio in via Mamiani, a ridosso del centro storico. Ha infastidito l’esercente, che per paura si è chiusa dentro il negozio, e poi si è dileguato prima dell’arrivo della polizia. Poi è entrato in azione nella chiesa della Pace dove ha interrotto la funzione religiosa gridando verso il parroco e facendo scappare i fedeli.

Gli agenti del Commissariato sono riusciti a farlo uscire dalla chiesa: quando sembrava si fosse calmato, ha ripreso a inveire contro i poliziotti e ha provato a rientrare in chiesa. I sanitari del 118 lo hanno trasportato al Pronto soccorso ma l’uomo è scappato, facendo perdere le proprie tracce. Il 50enne è stato comunque denunciato per interruzione di funzione, resistenza a pubblico ufficiale, multato di 103 euro per ubriachezza e allontanato dal Comune di Senigallia per 3 anni.