San Severino, prorogata al 31 dicembre la scadenza della Tari per le attività

18

SAN SEVERINO MARCHE – L’ufficio Tributi del Comune di San Severino Marche comunica che, con Delibera di Giunta n. 230 del 30/11/2020, è stata prorogata al 31 dicembre la scadenza della presentazione delle richieste di riduzione della Tari relativa a tutte le utenze non domestiche la cui attività risulti sospesa a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Possono beneficiare delle agevolazioni le categorie riferite ai codici Ateco elencati nelle tabelle 2 e 3 dell’allegato A della delibera Arera 158/2020, come già specificato con la Deliberazione del Consiglio comunale n. 32 del 15 settembre 2020.
Le richieste di agevolazione, debitamente sottoscritte, vanno presentate all’ufficio Tributi del Comune, insieme al documento di identità del dichiarante, entro il 31 dicembre 2020, mediante posta elettronica certificata da inviarsi all’indirizzo protocollo.comune.sanseverinomarche@pec.it, oppure tramite email all’indirizzo protocollo@comune.sanseverinomarche.mc.it o, ancora, per posta ordinaria o tramite consegna diretta all’ufficio Protocollo.
Con la stessa Deliberazione del settembre scorso, il Consiglio comunale settempedano aveva stabilito di confermare per l’anno 2020 le stesse tariffe Tari approvate per l’anno 2019 ma anche di prevedere una riduzione, relativa sempre al 2020, proporzionata all’effettivo periodo di chiusura a favore:
– delle utenze non domestiche, di cui alle tabelle 1a) e 1b) dell’allegato A della delibera
Arera n. 158/2020, colpite dalla sospensione obbligatoria dell’attività per effetto dei
provvedimenti governativi o locali emanati a seguito dell’emergenza epidemiologica;
– delle utenze non domestiche di cui alle tabelle 2 e 3 dell’allegato A della delibera Arera n. 158/2020, purché colpite dalla sospensione obbligatoria dell’attività per effetto dei provvedimenti governativi o locali emanati a seguito dell’emergenza epidemiologica.