San Severino aderisce al progetto “Noi Marche Bike Life”

17

SAN SEVERINO MARCHE –  La via del bike per il rilancio del turismo. Il Comune di San Severino Marche ha deciso di spingere sui pedali ed ha sposato il progetto Noi Marche, iniziativa che riunisce numerose realtà del Maceratese, ma anche dell’Anconetano e del Fermano, con l’obiettivo di promuovere l’intero territorio regionale attraverso la creazione di una rete che metterà in campo una serie di interventi legati a nuovi itinerari ma anche all’ospitalità, all’accoglienza, ai prodotti tipici, alle bellezze storiche, artistiche e culturali.
Un aspetto molto importante che il progetto Noi Marche vuole sviluppare resta quello legato al cicloturismo. Grazie all’iniziativa chiamata “Noi Marche Bike Life” è già stato tracciato un itinerario cicloturistico di ben 260 chilometri con partenza dal mare, esattamente da Civitanova Marche, e arrivo sui monti Sibillini, passando per tutti i Comuni che hanno aderito all’iniziativa ma, soprattutto, attraverso il coinvolgimento degli operatori locali, dei produttori e degli artigiani. Tutti i percorsi sono scaricabili attraverso un QRcode e con tracce Gps. Il turista, in pratica, avrà la possibilità di avere tutte le informazioni utili per creare il proprio viaggio in bici attraverso la messa in rete, curata da Noi Marche Bike Life insieme ai Comuni, di tutti servizi disponibili in zona.
In collaborazione con alcune agenzie di viaggio locali sono nati veri e propri pacchetti per dare ospitalità e info a quei viaggiatori che hanno bisogno di qualcosa di più organizzato non solo per sé ma anche per le proprie famiglie. Ad oggi il progetto Noi Marche Bike Life ha anche permesso di trasformare una settantina di strutture, tra cui alcune attività nel territorio settempedano, in bike hotel o, comunque, in strutture bike friendly.
“Il turismo ecosostenibile, il turismo legato al bike è una nuova importante forma di turismo – sottolinea il sindaco, Rosa Piermattei, che ha ospitato l’organizzazione di Noi Bike in città per studiare al meglio l’iniziativa – Quelli che proporremo saranno nuovi percorsi cicloturistici e per appassionati di mountain bike di varia difficoltà. Gli itinerari forniranno informazioni su cosa visitare, dove mangiare, dove acquistare prodotti tipici, dove contattare una guida cicloturistica e molto altro ancora”.
Il cicloturismo è un settore in forte espansione in Italia, di sicuro sarà protagonista della prossima stagione estiva e della nuova normalità in epoca Covid 19.
In Italia nel 2019 sono state vendute 1,7 milioni di biciclette e quasi 2 milioni di italiani oggi usano la bici come mezzo di trasporto quotidiano. Nel 2019, il cicloturismo – comprendendo turisti italiani e stranieri – ha generato quasi 55 milioni di pernottamenti, corrispondenti al 6,1% del totale e una spesa complessiva di 4,7 miliardi di euro, pari al 5,6% del totale, di cui 3 miliardi generati dalla componente internazionali dei turisti.