San Severino, presentato il “Settempeda Bike Tour”

22

Un anello di quasi 100 chilometri tra sentieri, tratturi e sterrati per gli appassionati  della mountain bike e delle e-bike

SAN SEVERINO MARCHE – Da San Severino Marche a San Severino Marche lungo sentieri, tratturi e sterrati di un anello di quasi 100 chilometri, in un susseguirsi di scenari incredibili, nella magia del territorio settempedano.
E’ il “Settempeda Bike Tour”, itinerario per gli appassionati dei pedali, in particolare della mountain bike e delle e-bike, presentato dall’associazione Bike Zone con il patrocinio del Comune, il sostegno del Coni e della società Contram Spa.
Al battesimo dell’iniziativa, che l’Amministrazione comunale ha inserito tra le proposte dedicate alla mobilità dolce e al turismo ecosostenibile, sono intervenuti il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, l’assessore comunale allo Sport, Paolo Paoloni, quello al Turismo, Jacopo Orlandani, il delegato provinciale del Coni, Fabio Romagnoli, Valentina Gagliardi e Marco Moscatelli per la Contram.
Per l’associazione che ha ideato, disegnato e realizzato il percorso erano presenti il presidente, Valerio Vissani, il vice presidente, Emanuele Rocci, insieme a Giovanni Buttafuoco, Luca Mariani, Gianluca Orlandani, Gionata Ghergo, Andrea Buttafuoco e Lorenzo Smerilli.
Il percorso si può scaricare direttamente dal sito www.bike-zone.it o al link https://www.bike-zone.it/percorso-bike-zone-settempeda-tour/ oppure seguire su cartine tascabili che saranno distribuite nelle strutture ricettive e in Pro Loco.
La bellezza dell’escursione si può scoprire anche in un meraviglioso video di presentazione sulla pagina Facebook dell’Asl Bike Zone o all’indirizzo https://www.bike-zone.it/wp-content/uploads/2021/06/Settempeda-Bike-Tour.mp4
Chi lo vorrà, seguendo uno specifico regolamento, potrà partecipare alla sfida, non agonistica, di diventare un “Finisher Settempeda Bike Tour”. Basterà registrare il passaggio ai 6 check point e collezionare altrettanti timbri poi, una volta completata la tabella di marcia, si avrà diritto a una t-shirt. Nei check point sono assicurati ristoro e assistenza tecnica.
Nella stessa mappa del tour i promotori dell’iniziativa hanno già indicato altri dodici percorsi https://www.bike-zone.it/home-percorsi/, da fare in bici ma anche a piedi, che si snodano sempre all’interno del territorio comunale: si va da una distanza minima di 8 chilometri a una massima di quasi 60 chilometri, da dislivelli che variano dai 200 agli oltre 1000 metri in proposte di varia difficoltà tra facili, intermedie o difficili.
Evocativi i nomi dei vari segmenti di cui sono composti i percorsi Bike Zone: sentiero del fiume, il giro del ciclamino, Sherwood, Acquatrua, Pitino Colmone, Acquatrua e mucca trail, Acquadoro, Madonna delle Macchie – Torracce, sorgenti Musone – Bosco rosso, Serralta – Aliforni – Corsciano, Caprette – Manfrica – Colleluce, Canfaito – Sasso forato e Valsorda – Buca del terremoto – Fra Tac – Breccione.