San Severino, mostra “Santa Maria del Glorioso”: oggi l’inaugurazione

Domenica   i Teatri di Sanseverino presenteranno   il libro di Tullio Bugari “La Simeide

SAN SEVERINO MARCHE – In arrivo un altro fine settimana ricco di eventi e appuntamenti a San Severino Marche. Oggi,sabato 6 aprile, alle ore 17, viene inaugurata, nella chiesa della Misericordia in piazza Del Popolo, la mostra “Santa Maria del Glorioso. 500 anni di fede”, a cura del Centro culturale “Andrej Tarkovskij”. La mostra, patrocinata dal Comune di San Severino Marche, dall’Arcidiocesi di Camerino – San Severino Marche e dalla Regione Marche, sarà visitabile fino al 2 giugno il sabato e nei giorni festivi dalle ore 18 alle 20. L’esposizione di foto e documenti storici racconta il miracoloso evento della lacrimazione e la devozione per la Vergine che la popolazione settempedana, e non solo, ha sempre avuto in questi secoli.
Domenica ,7 aprile, alle ore 16, i Teatri di Sanseverino presentano, per la rassegna “Incontri con l’Autore”, il libro di Tullio Bugari “La Simeide. Una lotta vincente”, Seri Editore. L’iniziativa verrà ospitata nell’ex centrale elettrica Ceci, a borgo Conce, e consentirà anche la visita al museo della produzione dell’elettricità, al museo del territorio e al Mani, il museo virtuale della manifattura. L’ingresso è gratuito.
La Simeide è l’epopea moderna di una fabbrica di operai di periferia. Racconta la meraviglia di una lotta vincente scoprendola dentro la quotidianità dei fatti vissuti in modo intenso e consapevole. Non erano ignari gli operai di ciò che accadeva attorno ma cercavano caparbiamente di esserne protagonisti, negli anni della partecipazione e dei consigli di fabbrica. E per riuscirci, dovevano farlo insieme alla città e comunità di allora, secondo i modi sociali, politici e istituzionali di partecipare, condividere e mobilitarsi. In un periodo in cui le forme sociali e politiche di rappresentanza subivano importanti cambiamenti, tra gli anni Settanta e l’inizio dei Novanta.
La Simeide è il racconto dal punto di vista operaio della “vertenza” della Sima di Jesi, dall’emersione della crisi finanziaria nel 1977 a un nuovo assetto proprietario che garantiva la riassunzione di “quasi” tutti gli operai e il proseguimento dell’attività in cui la Sima era leader in Italia e in Europa.
La direzione artistica dei Teatri di Sanseverino comunica, infine, che il previsto spettacolo “Giulietto e Romea” della Compagnia “L’Alternativa”, in programma per sabato 6 aprile al teatro Feronia, è stato rinviato a sabato 11 maggio per esigenze della Compagnia e che il previsto incontro con la scrittrice Loretta Emiri, nella sede associazione La Zattera domenica 7 aprile. è stato rinviato a data da destinarsi per indisponibilità dell’autrice.
Intanto tutto è pronto, sempre a San Severino Marche, per ospitare l’ultima data della stagione di prosa dei Teatri: mercoledì 10 aprile, alle ore 20,45, al teatro Feronia andrà in scena, in abbonamento, “Don Chisciotte” con Alessio Boni, Serra Yilmaz e Marcello Prayer.