San Severino, Mostra Mercato delle Attività Produttive 2019

Dal 27 al 29 settembre  la 29esima edizione in piazza Del Popolo. Borrelli all’inaugurazione

SAN SEVERINO MARCHE  – Il capo del Dipartimento della Protezione Civile nazionale, Angelo Borrelli, inaugurerà venerdì prossimo (27 settembre), insieme al sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, la 29esima edizione della Mostra Mercato delle Attività Produttive in piazza Del Popolo. L’importante vetrina sul mondo delle imprese locali, promossa dall’associazione Attività Produttive insieme a Confartigianato, Coldiretti e Confcommercio e con il patrocinio del Comune di San Severino Marche, del Consiglio regionale delle Marche, della Provincia di Macerata e dalla Camera di Commercio, sarà visitabile fino a domenica 29 settembre.
Ben 60 gli stand di questa edizione, quella della vigilia del trentesimo anniversario che, “con lo stesso scopo che animò la prima edizione – ha spiegato il presidente dell’associazione Attività Produttive, Pierino Verbenesi – intende portare in piazza le azienda del nostro meraviglioso territorio”.
Tutta nuova nella forma, dopo il restyling delle ultime edizioni, ma anche nella sostanza, “la rassegna rappresenta l’ossatura della nostra nazione ma anche delle nostre realtà locali visto che per l’ottanta per cento è animata da piccole imprese – ha spiegato l’assessore comunale alle Attività Produttive, Jacopo Orlandani, intervenuto alla presentazione dell’appuntamento, per poi sottolineare – Ci saranno poi la filiera a chilometri zero del nostro mondo agricolo e il nostro manifatturiero con la sfilata di moda e, soprattutto, le nostre scuole che saranno rappresentate dagli istituti tecnici”.

A sottolineare l’importanza della Mostra Mercato delle Attività Produttive anche il direttore provinciale di Coldiretti, Giordano Nasini: “Questa rassegna ha creato un incubatore per molte azienda che, partite da questa piazza, hanno conquistato il Paese intero con i loro prodotti. L’edizione di quest’anno peraltro ospiterà una novità ovvero la presenza degli agrichef, cuochi contadini che si metteranno ai fornelli”.
Lo stand di Coldiretti, con ben 12 realtà presenti al suo interno, consentirà di degustare il farro contadino dell’azienda Cinzia Anibaldi, i formaggi dell’azienda Angeli di Pieve Torina e ancora le produzioni dell’azienda Angeletti di Pollenza e della cantina Fattoria Duri insieme ai grani antichi, che saranno cucinati da Federica Concettini, e ai salumi della Fattoria Fucili.
“Le piccole imprese sono il vero osservatorio dell’Italia e trainano il Paese intero” – ha concluso la presentazione dell’evento Renzo Leonori, per anni alla guida dell’associazione Attività Produttive e oggi al vertice della Cna delle province di Macerata e Ascoli Piceno.

Questo il programma ufficiale della tre giorni dedicata alle aziende settempedane:

venerdì 27 alle ore 17,30 taglio del nastro e poi visita agli stand. Sabato 28, alle ore 21, sfilata di moda “Moda sotto le Stelle” con la partecipazione di Pasion Tango e Andrea Petrucci. Presentano Marco Moscatelli e Cinzia Poli. In passerella: Marilungo, La Bottega dei Giovani, parrucchieria Maryna, Pippy Canaglia, atelier Delsa, estetica Armonie, abbigliamento Manhattan, laboratorio Trea, ottica Pietroni, Maryse intimo, abbligliamento Don Pabro e manifattura capelli Carlo Forti.

Durante la sfilata verranno consegnati anche gli annuali premi a chi, nei vari settori, si è contraddistinto nella propria attività. Per l’artigianato riconoscimento a Gabriele Prato, elettricista, per la Coldiretti a Simone Fattobene produttore della prima birra agricola della provincia di Macerata, per il commercio a Mario Eugeni, 83 anni d’età, titolare di un distributore carburanti.
Domenica 29 settembre gran finale con lo spettacolo, alle ore 17, dello Studio Dance Academy e, alle ore 18, premiazione del concorso nazionale di prosa e poesia “A braccia aperte” promosso dall’Associazione ex allievi del don Orione.