San Severino Marche, “Un pensiero sottile”: la personale di Daria Castelli

Nella chiesa della Misericordia fino al 13 gennaio prossimo

SAN SEVERINO MARCHE – Fino a domenica 13 gennaio la chiesa della Misericordia, in piazza Del Popolo a San Severino Marche, ospita la mostra “Un pensiero sottile”, personale di opere dell’artista civitanovese Daria Castelli. L’esposizione, aperta tutti i giorni dalle ore 16,30 alle 19,30, presenta una cinquantina di tele tra figurativo, astratti, ritratti e paesaggi al naturale, realizzate nel lungo percorso dell’artista classificatasi di recente al secondo posto, tra quasi cinquecento partecipanti, alla collettiva promossa dall’Accademia internazionale di Significazione Poesia e Arte Contemporanea di Roma.

Pittrice per passione fin dall’età di dodici anni, la Castelli ha iniziato a dipingere per liberare la sua fantasia. Dal 2008 questa sua innata passione si è trasformata in una vera e propria professione che viene sempre più apprezzata a livello nazionale. Dopo aver perfezionato la sua abilità sotto la guida di vari e importanti maestri, la Castelli è approdata a una tecnica tutta sua attraverso l’uso di sfumature cromatiche e della luce, altro elemento essenziale nelle sue opere dove viene rappresentata una varietà di soggetti. Nei suoi nudi femminili, in particolare, sensibilità e pudicizia convivono arrivando a coinvolgere chi osserva i suoi quadri fino a suggerire intimi momenti di riflessione.
All’inaugurazione della mostra di Daria Castelli hanno preso parte, fra gli altri, il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, e l’assessore comunale alla Cultura, Vanna Bianconi.