San Severino Marche, donazione dal Gruppo Amatori 500 per la nuova scuola

SAN SEVERINO MARCHE – La passione per la mitica Fiat 500, la super utilitaria nata nel ‘57 e che ha scritto la storia automobilistica del nostro Paese, ha unito San Severino Marche alla Sardegna.

Nei giorni scorsi trentadue collezionisti e appassionati della piccola vettura della casa di Torino hanno acceso e scaldato i motori prima della partenza alla volta della costa Smeralda dove hanno preso parte al mega raduno delle Cinquecento ospitato ad Olbia.

Alla comitiva si sono aggiunti anche amici arrivati da Roma, Giulianova, Foligno, Rimini e Viterbo per una breve vacanza relax organizzata dalla Agenzia Domizioli Viaggi e che ha visto i partecipanti girare per diversi giorni per le strade sarde.
Il gruppo dei cinquecentisti settempedani, guidato da Giovanni Cavallini, di ritorno a casa si è reso poi protagonista di un significativo gesto di solidarietà con la consegna di un contributo in denaro al Comune destinato alla nuova scuola provvisoria inaugurata di recente in via Lorenzo d’Alessandro. L’aiuto è stato raccolto tra tutti gli iscritti al Gruppo Amatori 500 di San Severino Marche ed è stato consegnato al sindaco della città, Rosa Piermattei.