San Severino, fonte della Misericordia: al via il restauro

Era stata danneggiata da un incidente d’auto

SAN SEVERINO MARCHE – Dopo l’autorizzazione della Soprintendenza, rilasciata appena una settimana fa, il Comune di San Severino Marche ha avviato i lavori di recupero e restauro della fonte della Misericordia, manufatto realizzato nel 1453 quando venne derivata l’acqua della fonte dell’Isola e danneggiato da un incidente d’auto nel febbraio 2018.
Nello schianto, causato da un improvviso malore del conducente che perse il controllo del mezzo andandosi a schiantare contro il basamento, la fontana riportò seri danni con il distacco di una cornicetta in mattoni e della sovrastante struttura in marmo.

L’assicurazione Unipol ha riconosciuto un indennizzo al Comune che, anche su indicazioni della Soprintendenza, ha assegnato il lavori alla Alfart Sas di Maria Foglia. Il restauro completo è stato affidato al direttore tecnico dell’impresa, Luigi Pisani, docente della Scuola di Conservazione e Restauro dell’Università degli Studi di Urbino che, con pazienza e professionalità, ha iniziato la ricomposizione di tutti i frammenti recuperati dopo l’incidente. Per le parti mancanti ci si è invece affidati al marmista Aldo Anibaldi di San Severino Marche.
Le attuali fattezze della fonte della Misericordia derivano dalla radicale riprogettazione di Ireneo Aleandri del 1822.