San Severino, domani “Una Piazza da Cinema” presenta “Qualcosa di meraviglioso”

15

 

Piazza del popolo san severinoSAN SEVERINO MARCHE – Nel 2012 la storia di Fahim Mohammad fece grande scalpore: ragazzino di dodici anni, senza permesso di soggiorno, divenne campione di Francia di scacchi under diciotto. Interrogato sulla precarietà amministrativa del giovane campione di origine bengalese, François Fillon, primo ministro dell’epoca, conciliò il senso proprio e lo spirito della regola, accelerando la sua regolarizzazione e quella della sua famiglia. Da quella storia vera è nato un film, “Qualcosa di meraviglioso”, per la regia di Pierre-François Martin-Laval. Con protagonisti il grande Gérard Depardieu insieme a Isabelle Nanty, Ahmed Assad, Mizanur Rahaman e Sarah Touffic Othman-Schmitt, la pellicola verrà presentata domani,16 luglio, alle ore 21,30, in piazza Del Popolo nell’ambito del cartellone della rassegna “Una Piazza da Cinema”, promossa dal cinema San Paolo in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di San Severino Marche.
La storia è quella di Nura Mohammad, costretto a lasciare il Bangladesh con suo figlio in cerca di stabilità e speranza. Dietro di lui il resto della famiglia, davanti Fahim, 8 anni e un talento per gli scacchi. Padre premuroso e protettivo, Nura omette al figlio le violenze che agitano il loro paese e giustifica la loro partenza con la promessa di fargli incontrare in occidente un grande maestro di scacchi. Ma arrivati in Francia le cose non sono così semplici. A semplificare la partita e l’amministrazione francese ci pensa il vecchio Sylvain Charpentier, campione di scacchi di grande mole e saggezza. Accolto nella sua aula, Fahim imparerà rapidamente le regole del gioco e della vita.
Toccato dalla sua storia, Pierre-François Martin Laval cambia registro e firma un feel good movie su un soggetto politico, offrendo una riflessione sulla condizione disperata dei migranti, sul coraggio e l’abnegazione di cui danno prova tra esilio e adattamento al paese di accoglienza. Ma “Qualcosa di meraviglioso” è anche un film sulle virtù pedagogiche e universali del gioco degli scacchi, sul cameratismo rispettoso e lo spirito, di gruppo e di competizione, di una squadra di ragazzini.
La rassegna di cinema proseguirà giovedì 23 luglio con “Cena con delitto” e si chiuderà giovedì 30 luglio con “Il Traditore”.