San Severino, Cas: entro il 15 gennaio 2022 nuova dichiarazione

58

Le nuove dichiarazioni devono attestare il perdurare del possesso dei requisiti per beneficiare di Cas, Sae e alloggi dell’invenduto Erap

SAN SEVERINO MARCHE – L’ufficio Servizi Sociali del Comune di San Severino Marche ricorda che entro il 15 gennaio 2022 i nuclei familiari beneficiari di Cas, Sae e alloggi dell’invenduto Erap o di strutture sostitute delle Sae, devono presentare una nuova dichiarazione attestante il perdurare del possesso dei requisiti, come stabilito dall’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 614/2019.
Ai sensi della stessa, e dei provvedimenti conseguenti e successivi, la dichiarazione dei requisiti deve essere presentata dai beneficiari entro il 15 gennaio di ciascun anno fino al termine dello stato di emergenza.
Le dichiarazioni vanno rese su modelli predisposti dal Dipartimento della Protezione Civile e reperibili on-line sul sito del Comune (www.comune.sanseverinomarche.mc.it), oppure in formato cartaceo tramite lo sportello dell’ufficio Servizi Sociali, secondo i criteri appresso indicati:
– nuclei familiari proprietari o usufruttuaridell’abitazione lesionata Modello art. 1
– nuclei familiari affittuari o comodatari dell’abitazione lesionata Modello art. 3 (corredato delle dichiarazioni del proprietario ed affittuario/comodatario).
Le dichiarazioni, debitamente compilate, firmate da tutti i componenti maggiorenni del nucleo e corredate di fotocopia dei documenti di identità di tutti i firmatari, vanno consegnate entro e non oltre il15 gennaio 2022 nell’ordine, tramite:
a) posta elettronica certificata – Pec a protocollo.comune.sanseverinomarche@pec.it (in tale caso la validità di trasmissione è attestata dalla ricevuta di accettazione fornita dal gestore di posta elettronica ai sensi dell’art. 6 del DPR n. 68/2005)
b) raccomandata A.R. a Comune di San Severino Marche, P.zza del Popolo 45 – 62027 San Severino Marche (in tale caso per la verifica del termine di presentazione fa fede il timbro postale di spedizione)
c) consegna a mano presso l’ufficio Protocollo del Comune tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 13.
La presentazione al Protocollo di dichiarazioni incomplete o incongruenti comporterà la sospensione dei pagamenti sino all’esito della loro regolarizzazione. La mancata presentazione della dichiarazione entro il termine suddetto comporterà la decadenza dal diritto ad usufruire del beneficio in atto.
L’ufficio Servizi Sociali è disponibile per assistenza nella compilazione della dichiarazione nei giorni di apertura al pubblico e cioè martedì, giovedì e sabato dalle ore 10 alle ore 13.