San Severino, Carla Maria Russo presenta “L’acquaiola”

Nell’ambito della  rassegna “Incontri con l’Autore” ,domani a Palazzo dei Governatori, l’autrice presenterà il suo ultimo romanzo

SAN SEVERINO MARCHE – I Teatri di Sanseverino salutano l’inizio di febbraio presentando, nell’ambito della rassegna dedicata agli “Incontri con l’Autore”, due tra le più grandi autrici contemporanee.
Domani ,domenica 3 febbraio, alle ore 17 a palazzo dei Governatori, Carla Maria Russo, introdotta da Francesco Rapaccioni, parlerà del suo ultimo romanzo, “L’acquaiola”, edito da Piemme.
Nella sua ultima fatica letteraria la Russo fornisce una prova di grande maturità e regala ai lettori un personaggio grandioso, che merita un posto di rilievo nella storia della narrativa italiana e sta alla pari delle grandi protagoniste della letteratura del Novecento.

Maria ha quindici anni, vive in un paesino dell’Appennino centro meridionale d’Italia e mantiene se stessa e l’anziano padre malato facendo la bracciante nei campi dei signori, un lavoro incerto e molto gravoso, fino a quando non viene assunta come acquaiola nella casa di don Francesco, il signorotto del paese, con il compito di recarsi più volte al giorno e con qualunque tempo alla fonte, che dista tre chilometri dal paese, per rifornire la famiglia di acqua. A don Francesco, infatti, è nato il quinto figlio, Luigi, il quale rivela fin dall’infanzia una natura ribelle, precoce e assetata di libertà. I destini di Maria e Luigi, così diversi fra loro, si intrecceranno in una serie di vicende dolorose ma, nello stesso tempo, intense e salvifiche per entrambi. Intorno a loro, una umanità umile, legata alla terra e alle antiche tradizioni, assuefatta a una vita di miseria, sacrifici e secolari soperchierie sopportate con fatalistica rassegnazione e per questo spesso dura e inflessibile, ma anche capace di pietà e umana solidarietà.
Sponsor tecnici dell’appuntamento saranno, ancora una volta, la libreria Gulliver, palazzo Gentili e il ristorante Da Marisa a Stigliano.

La rassegna “Incontri con l’Autore” proporrà poi per giovedì prossimo ,7 febbraio, alle ore 21 a palazzo Governatori, l’incontro con Mariolina Venezia, autrice del romanzo “Rione Serra Venerdì”, edito da Einaudi.
Mariolina Venezia ha vinto il Premio Campiello 2007 con “Mille anni che sto qui”, uno dei libri più belli della letteratura italiana contemporanea. Poi ha iniziato una serie ambientata a Matera di cui è protagonista Imma Tataranni, pubblico ministero presso la Procura della Repubblica. Questo è il quarto romanzo della serie, divertente e arguta.