A San Benedetto va in scena “Anna C. monologo comico in sei quadri e un finale inaspettato”

28

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 9 marzo alle ore 21.15 al Cine Teatro San Filippo Neri, Cristiana Castelli andrà di nuovo in scena con la sua “Anna C. monologo comico in sei quadri e un finale inaspettato”. Lo spettacolo si colloca nella quarta stagione teatrale del San Filippo Neri intitolata “Animali Sociali” che si concluderà a fine marzo. La collaborazione fra la compagnia Caleidoscopio Teatro e l’attrice toscana che è iniziata qualche anno fa continua a dare vita a eventi in cui il teatro è principe e il testo drammaturgico di alto livello: Anna C. è un’opera a strati, composta da più di un sottotesto che diverte e sorprende.

E’ semplice ma allo stesso tempo originale, ovvio ma difficile. La storia di una donna inconsapevolmente comica che parla da sola in sette episodi salienti della sua vita fra l’ufficio, una convivenza e la cucina. “Ma sono reali questi spazi? E lo scorrere del tempo? E’ vera la storia che ci racconta o è tutto nella sua testa? Tutti questi punti di domanda mi hanno portato ad una decisione: scenografia ai minimi termini cosicché il pubblico non sia distratto da elementi scenografici superflui e focalizzi l’attenzione sul personaggio e soprattutto su ciò che dice: il vero protagonista dello spettacolo non sono io” – dice la Castelli – “ma il testo: un testo ricco, che fa ridere sì ma che a ben vedere (e a ben ascoltare) lascia l’amaro in bocca e domande senza risposta … o forse no?”.

Per info e prenotazioni 3383894018.

I prossimi appuntamenti con Cristiana Castelli saranno per giovedì 28 marzo alle ore 21 al Cine circolo di Monticelli di Ascoli Piceno – nell’ambito della rassegna curata dal direttivo – con il monologo “E il raccontar m’è dolce” tratto dal libro di Lucilio Santoni “Dal Mare l’amore”: uno spettacolo di anima e dolcezze  da gustare al termine della rappresentazione alla quale sarà presente l’autore con il quale il pubblico potrà dialogare. Sabato 3 maggio alle ore 21.00 al Teatro delle Energie di Grottammare per la rassegna “Energie vive focus 1”, un progetto Amat e “Profili artistici”, andrà in scena, per il nono anno consecutivo, “La storia grottesca di un paziente qualunque” il monologo grottesco scritto da Alfredo Barbizzi.
Continuano inoltre gli incontri con Leggiamo un libro a mamma e papà il laboratorio di lettura in stile teatrale che la Castelli conduce dal 2008 dedicato a tutta la famiglia e che si svolge ogni martedì dalle ore 16.30 alle 18 alla Scuola di Musica Cotton Lab di Ascoli Piceno.
Per saperne di più potete visitare il sito www.leggiamoinsieme.it e le relative pagine facebook.