Recanati, partite le vaccinazioni nella Casa di Riposo e nella Rsa

25

I vaccini sono arrivati ieri mattina scortati dai Carabinieri; continua lo screening anti – Covid -19 fino alle ore 20 di oggi

RECANATI – Ieri mattina sono partite le vaccinazione anti-Covid 19 per gli ospiti della Casa di riposo e della RSA del Comune di Recanati.
Sono sei i medici di base impegnati nell’operazioni di vaccinazione, tanto delicate quanto urgenti a salvaguardia delle fasce dei cittadini più fragili ed esposte alla virulenza del virus, tra i quali la Consigliera con delega alla Sanità Antonella Mariani.
Nei casi in cui gli anziani non erano in grado di firmare i consensi informativi sono stati chiamati nelle strutture ad espletare le firme dei documenti i relativi tutori.

“Siamo orgogliosi di vivere in un Paese che dà la precedenza alle fasce più fragili della nostra popolazione – ha dichiarato il Sindaco Antonio Bravi – Ringraziamo per questo impegno l’Asur, i Medici di Medicina Generale, il personale infermieristico e operatori socio-sanitari Ircer che hanno aderito alla campagna e la nostra instancabile consigliera comunale Antonella Mariani per lo sforzo che stanno mettendo in atto. Nella stessa direzione continua oggi lo screening per l’individuazione preventiva di contagi da Covid-19, soprattutto in persone asintomatiche, con un invito particolare a partecipare che abbiamo voluto indirizzare alle scuole. Procediamo a piccoli passi, ma con impegno costante e continuo.”

Intanto continua lo screening della popolazione sul Covid-19, in collaborazione con gli operatori dell’Area Vasta 3, presso l’impianto sportivo di calcio a 5 in viale A. Moro, nei pressi dello stadio “ Nicola Tubaldi”.
Screening a cui, su sollecitazione del Sindaco Antonio Bravi hanno aderito anche alcune scuole di Recanati, in particolare diverse classi dell’Istituto Tecnico Mattei e la scuola media “Patrizi”. Gli studenti accompagnati questa mattina dagli insegnanti, con il consenso delle famiglie si sono sottoposti al tampone.
La partecipazione allo screening con test antigenico rapido gratuito e su base volontaria proseguirà fino a oggi 22 gennaio, dalle ore 8,00 alle 20,00, ed è rivolto ai cittadini dei Comuni di Recanati, Montefano, Montelupone, Porto Recanati, Montecassiano e Potenza Picena.
L’afflusso in questi giorni è stato costante e ordinato, molti cittadini e cittadine hanno manifestato il loro compiacimento per l’ottima organizzazione dello screening.
Oltre 3.500 persone si sono sottoposte al tampone preventivo con la rilevazione di sole 12 persone risultate positive a cui è stato richiesto un ulteriore accertamento con tampone molecolare e avviate le procedure di messa insicurezza per evitare i contagi.