Recanati, #FAIperilclima: visita speciale all’Orto sul Colle dell’Infinito

28

Domenica 14 novembre 2021 l’appuntamento FAI in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche.Posti limitati. Prenotazione obbligatoria tramite il sito www.faiperilclima.it

RECANATI – Fino al 12 novembre si tiene a Glasgow la conferenza ONU sul cambiamento climatico (COP26) nel corso della quale capi di stato e di governo di quasi 200 Paesi, esperti, organizzazioni e imprese si stanno confrontando per capire come agire per arrestare e mitigare il riscaldamento globale. Per accompagnare i lavori di questo momento storico, cruciale per le politiche ambientali del futuro, e per sensibilizzare il grande pubblico al tema del riscaldamento globale, il FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano ha deciso di fare la sua parte con l’iniziativa #FAIperilclima.

La Fondazione ha organizzato dal 23 ottobre al 14 novembre una serie di visite speciali, passeggiate guidate e conferenze con esperti in climatologia, geologia, botanica, zoologia e agronomia che guidano il pubblico a osservare e toccare con mano gli effetti concretissimi del cambiamento climatico sugli ambienti di cui il FAI si prende cura, e illustrano strategie e progetti di adattamento e mitigazione, già avviati o futuri, dai grandi lavori alle buone pratiche che tutti possiamo e dobbiamo adottare. La varietà straordinaria dei Beni del FAI, dalle Alpi alla Sardegna, dai pascoli alle zone umide, dal Negozio Olivetti in Piazza San Marco a Venezia al Giardino della Kolymbethra nella Valle dei Templi di Agrigento, consente di approfondire i diversi effetti del cambiamento climatico che minaccia gli ecosistemi naturali, la biodiversità e le colture tradizionali, ma anche i paesaggi urbani e i monumenti storici: la salute dell’ambiente e la nostra.

Uno degli appuntamenti in calendario, in programma domenica 14 novembre 2021 alle ore 11, coinvolgerà l’Orto sul Colle dell’Infinito, Bene del FAI a Recanati, dove verrà proposta una visita speciale dedicata alla valorizzazione e alla conservazione dell’agro-biodiversità, in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche. Il Prof. Roberto Papa parlerà del progetto INCREASE che, lavorando con importanti legumi, si propone di contribuire a mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici e sviluppare un’agricoltura sostenibile, per la protezione dell’ambiente, la sicurezza alimentare e la salute. Durante l’incontro verrà inoltre presentato l’esperimento di Scienza dei Cittadini, fondato sul principio di “Open Science” (Scienza Aperta) promosso dall’Unione Europea, basato sul libero accesso ai risultati della ricerca scientifica, promuovendone la diffusione e la condivisione e sostenendo la partecipazione dei cittadini alle attività di carattere scientifico.

INCREASE è un progetto scientifico innovativo finanziato dal programma europeo H2020 che coinvolge 28 Università, centri di ricerca e istituzioni europee e internazionali, tra cui il gruppo di Genetica Agraria guidato dal Prof. Roberto Papa. INCREASE mira alla caratterizzazione, alla gestione, alla conservazione e alla valorizzazione dell’agro-biodiversità e delle risorse genetiche vegetali, al fine di mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici e sostenere il sistema e la produzione agricola e alimentare, in Italia e in Europa.

Costo della visita speciale:
Intero 12 €; Ridotto e residenti 8 €; Iscritti FAI 5 €; Studenti 9 €; Famiglia 30 €; Per chi si iscrive o rinnova l’iscrizione al FAI in loco ingresso gratuito.

Modalità di partecipazione alla visita speciale:
I posti sono limitati (massimo 25 persone). Per partecipare alla visita speciale è obbligatoria la prenotazione tramite il sito www.faiperilclima.it e l’esibizione del Green Pass. Portare mascherina e gel disinfettante per le mani.

In caso di maltempo la visita sarà sostituita da un incontro che si svolgerà al chiuso in uno dei locali attigui all’Orto.

In collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche.
Il calendario degli Eventi nei Beni FAI 2021 è reso possibile grazie al fondamentale sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del FAI; al significativo contributo di Nespresso, azienda che dal 2020 sostiene la Fondazione, di Delicius, che rinnova il sostegno al FAI affiancandosi per la prima volta al progetto, e di Pirelli che conferma per il nono anno consecutivo la sua storica vicinanza al FAI.