Prostituzione a Fano, scoperte dalla Polizia 4 case di appuntamenti

23

Polizia

Identificate quattro donne straniere, di cui una sprovvista di permesso di soggiorno; sanzionati  4 clienti per la violazione delle norme anti-covid

FANO – Nell’ambito di controlli  della Polizia  di Stato per contrastare il fenomeno della prostituzione, gli agenti del Commissariato di Fano , coordinati dal dirigente Stefano Seretti, hanno individuato quattro appartamenti in zona Sassonia, adibiti a luoghi privati di incontri, autonomamente e singolarmente gestiti dalle occupanti. All’interno delle abitazioni, tre nella zona sud e una in zona porto, i poliziotti hanno identificato 4 donne, tutte straniere, tra cui 2 di nazionalità cinese e le altre di origine sudamericana .Inoltre gli agenti  hanno constatato  la presenza di stanze riservate, adibite a luoghi per l’esercizio del meretricio e offerta di prestazioni sessuali.

Una cinese, sprovvista di titolo di soggiorno, è stata sottoposta alla procedura di espulsione dal territorio nazionale, per le altre tre,  in possesso di permesso di soggiorno, sono stati avviati gli approfondimenti del caso. Nel corso dei controlli gli agenti hanno anche identificato diversi clienti. Di questi ultimi quattro sono stati sanzionati per la violazione delle norme anti-covid attualmente in vigore.