“Screening e prevenzione delle morti bianche”, incontro a Chiaravalle

7

Presso l’Auditorium della Croce Gialla, il 22 gennaio, l’evento organizzato da Pallamano Chiaravalle e finalizzato alla prevenzione dei problemi cardiaci nei giovani atleti

CHIARAVALLE – Nella giornata di domenica 22 gennaio, la ASD Pallamano Chiaravalle organizza un incontro aperto al pubblico con il Dott. Pozzi (Primario del Dip. di Chirurgia Pediatrica dell’Ospedale di Ancona) dal titolo “Screening e prevenzione delle morti bianche” presso l’Auditorium della Croce Gialla di Chiaravalle (via F.lli Cervi, 1), dalle 16.00 alle 17.30.

Il tema trattato è molto delicato, in quanto i problemi cardiaci latenti nei giovani atleti sono pericolosi e in alcuni rari casi possono addirittura portare a conseguenze letali (le cosiddette morti bianche).

L’elettrocardiogramma sotto sforzo fatto durante la visita medica per il certificato agonistico non rileva eventuali malformazioni o predisposizioni cardiache, ma durante l’allenamento possono comparire dei segnali che, se ben interpretati da chi è presente in campo con i giovani atleti, possono allertare i soccorsi e prevenire complicazioni.

La ASD Pallamano Chiaravalle ha vissuto in prima persona questa esperienza e ha deciso di farsi promotrice sul territorio di una campagna di informazione sul tema in collaborazione con il Dott. Pozzi, luminare della chirurgia pediatrica con anni di esperienza in strutture ospedaliere italiane ed estere e numerose pubblicazioni all’attivo.

Il Dottor Pozzi spiegherà nel dettaglio come leggere tali sintomi e come comportarsi in caso di necessità. All’incontro verrà anche riportata una testimonianza diretta della problematica da parte di una famiglia chiaravallese al fine di sensibilizzare alla prevenzione.

Paolo Agostinelli, dirigente della società chiaravallese, dichiara: “Siamo molto contenti di aiutare il Dottor Pozzi nella sua campagna di informazione. Persone come lui salvano vite tutti i giorni ed essendo noi impegnati con i giovani dentro e fuori dal campo di pallamano, abbiamo sentito l’esigenza di aiutare per quanto possibile. Un plauso alla Croce Gialla di Chiaravalle, che ha messo a disposizione l’Auditorium con 146 posti ma anche alle Società Sportive e agli Istituti Scolastici che, in maniera trasversale, hanno immediatamente aderito”.

L’evento, libero e gratuito, è rivolto a tutta la cittadinanza, in particolare a coloro impegnati a vario titolo con i giovani.