Porto Sant’Elpidio, controlli dei Carabinieri: un arresto e numerose denunce

7

 

 

Controllate complessivamente 85 autovetture e identificate 158 persone: contestati reati quali  spaccio di stupefacenti, estorsione e porto abusivo di oggetti atti a offendere

FERMO –  Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Fermo, nell’ultimo week-end ha intensificato l’attività di controllo del territorio ottenendo significativi risultati nella prevenzione e repressione dei reati di strada. In particolare, i militari della Stazione Carabinieri di Porto Sant’Elpidio , al termine delle indagini hanno denunciato all’Autorità giudiziaria due individui di origini campana e uno del posto, tutti e tre pregiudicati e residenti sul territorio. I tre sono stati riconosciuti, dopo individuazione fotografica e con il riscontro di attività di analisi delle app per messaggistica come i soggetti che hanno ceduto più volte sostanza stupefacente del tipo cocaina a una persona del luogo, che non riuscendo a pagare, aveva maturato con i tre spacciatori un debito di 1.200,00 euro. L’uomo è stato perciò sottoposto a ripetute minacce di morte da parte dei tre, anche in presenza dei suoi familiari, allo scopo di farlo recuperare il credito. La vicenda evidenzia la presenza del fenomeno dello spaccio, che genera ulteriori e gravi problematiche sociali e criminali – in tal senso l’Arma è presente e vigila affinché gli autori di questi gravi episodi siano identificati e assicurati alla giustizia. Intanto nel corso di un servizio perlustrativo sempre i Carabinieri della Stazione di Porto Sant’Elpidio (FM) hanno rintracciato e dato esecuzione ad un’ordinanza di sottoposizione agli arresti domiciliari a carico di un foggiano di 44 anni responsabile del reato di spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione e violenza privata. Sempre a Porto Sant’Elpidio (FM), nel corso un servizio coordinato disposto dalla Compagnia Carabinieri di Fermo, sono state controllate complessivamente 85 autovetture e identificate 158 persone. In questo contesto, è stato denunciato anche un pregiudicato di 30 anni trovato in possesso di un coltello a serramanico e alcuni grammi di hashish – durante il controllo, è stato altresì denunciato un pregiudicato di 41 anni residente nella provincia, per aver violato il foglio di via obbligatorio emesso dal Questore di Fermo.
I Carabinieri del Comando Provinciale di Fermo continueranno a vigilare attentamente sul territorio e ad adottare tutte le misure necessarie per garantire la tranquillità dei cittadini e preservare la sicurezza e l’ordine pubblico. Le pattuglie dei Carabinieri sono impegnate quotidianamente nella tutela della legalità e nella prevenzione di comportamenti pericolosi, attraverso un costante e capillare controllo delle zone più esposte a fenomeni di illegalità – va sottolineata l’importanza di un impegno condiviso con la partecipazione attiva della comunità locale che può inviare segnalazioni anche anonime al numero di emergenza dedicato 112.