Porto San Giorgio, la presentazione di “Colpa del gatto. Fiabe, fiabine e fiabacce”

14

Presso la sede di MultiArte, domani, lo scrittore Antonio De Signoribus presenterà il suo ultimo lavoro

PORTO SAN GIORGIO – Antonio De Signoribus, con le sue fiabe, fiabine e fiabacce, approda a Porto San Giorgio. L’ultimo lavoro del poliedrico scrittore s’intitola appunto “Colpa del gatto. Fiabe, fiabine e fiabacce” ed è una raccolta di fiabe della tradizione popolare che arricchisce la già nutrita ricerca che De Signoribus sta portando avanti da anni sul tema.

“Il fascino che la fiaba esercita non cattura solo i bambini ma coinvolge anche gli adulti, e non c’è disciplina di studio o d’arte che non l’abbia presa in considerazione” sottolinea l’autore. “Se c’è un genere letterario che non passa mai di moda, e che sprigiona, da sempre, energie positive, è senza dubbio quello della fiaba. Ecco perché occorre coltivarne la lettura e il racconto, favorendo così l’incontro e lo scambio generazionale tra bambini, genitori e nonni”.

“Colpa del gatto”, edito da Zefiro, è uscito ufficialmente il 17 febbraio, giorno della festa del gatto, ed alcuni racconti, a cominciare da quello che dà il titolo alla raccolta, s’ispirano proprio ai gatti. Ma una cinquantina sono le storie raccolte da De Signoribus che spaziano da una rarissima versione di Cenerentola a quelle con protagoniste le streghe, ed altre più divertenti come “La cotica” o “Per Cristo domino nostro!”. Un viaggio nel folclore e nelle tradizioni del centro Italia dove la narrazione diviene stimolo alla ricerca, al recupero delle memorie e delle leggende, un’operazione cui De Signoribus ha dedicato il suo impegno letterario.

Il libro sarà presentato domani, sabato 6 agosto, alle ore 21.30 presso la sede di MultiArte sul lungomare Gramsci n° 57, nei pressi della pinetina Salvadori. L’autore dialogherà con l’editore Carlo Pagliacci, e vi saranno letture affidate a Mascia Lanciotti. Contestualmente avrà corso l’esposizione di opere dell’artista Sandro Pazzi e proseguirà la raccolta di fondi per l’associazione Astuta Ability Accademy a favore di giovani autistici promossa dal direttore di MultiArte, Massimiliano Petrini. L’ingresso è libero.