Porto San Giorgio, identificati e denunciati i responsabili di una rissa

71

I Carabinieri hanno concluso una accurata attività investigativa; 3 stranieri e 2 italiani, tutti con precedenti penali, protagonisti di una rissa riconducibile presumibilmente ad attività illecite relative agli stupefacenti

PORTO SAN GIORGIO (FM) – Nei giorni scorsi, i militari della Stazione dei Carabinieri di Porto San Giorgio  hanno concluso un’articolata e minuziosa attività investigativa finalizzata all’identificazione dei responsabili dell’aggressione avvenuta in un appartamento di via Bachelet a Lido tre Archi e raccontata alcuni giorni fa. Attraverso testimonianze e l’analisi dei filmati provenienti dai sistemi di videosorveglianza pubblica, i Carabinieri sono riusciti a identificare tutti i soggetti coinvolti, accertando essersi trattato di una vera e propria rissa e non un’aggressione come inizialmente ipotizzato. Tra i coinvolti figurano un cittadino albanese, classe 1993, un giovane di origine sudamericana, classe 1989, una giovane di Sant’Elpidio a Mare, classe 1996, un italiano di Fermo, classe 2001, e un cittadino tunisino, classe 1999. Si tratta di soggetti tutti con precedenti penali. L’indagine condotta ha permesso di accertare che la rissa era verosimilmente riconducibile a contrasti nella gestione di attività illecite in materia di stupefacenti. Inoltre, il cittadino tunisino è stato deferito per il reato di danneggiamento aggravato, in quanto, nel corso della rissa, ha intenzionalmente causato danni al portone di un edificio situato in Via Bachelet. Le informazioni raccolte sono state tempestivamente trasmesse all’Autorità Giudiziaria competente, la quale proseguirà le indagini al fine di accertare ulteriori dettagli e adottare le misure del caso. I Carabinieri della Stazione di Porto San Giorgio continuano a lavorare incessantemente per garantire la sicurezza della comunità e reprimere ogni forma di violenza e illecito.