Porto Recanati Festival-Estate 2022, incontro con Serena Dandini

30

Il 14 luglio prossimo la nota conduttrice presenterà il libro “Ferite a morte, dieci anni dopo”

PORTO RECANATI – Porto Recanati Festival-Estate 2022, realizzato all’Arena Gigli dalla collaborazione fra Comune e AMAT con il contributo di MiC e Regione Marche, prenderà il via giovedì 14 luglio,alle ore 21.15, con Serena Dandini. La nota conduttrice e scrittrice, presenta il libro “Ferite a morte, dieci anni dopo”, pubblicato in marzo da Rizzoli. L’incontro – con ingresso di cortesia a 5 euro – è proposto in collaborazione con l’associazione Ante Litteram nell’ambito del festival “Non a Voce Sola”.

«Dalla sua prima uscita Ferite a morte – scrive Serena Dandini con Maura Misiti nella presentazione – si è trasformato nel tempo in un potente strumento di denuncia e in un mezzo efficace per aprire un dialogo con le istituzioni». Nonostante le leggi varate nel nostro Paese i ‘numeri’ della violenza contro le donne sono molto alti, aggravati dalla pandemia che ha costretto molte a una forzata convivenza con i loro aguzzini. «Era necessario aggiornare questa nuova edizione – dice ancora la scrittrice – con un monologo, Casa dolce casa, che racconta proprio questa situazione paradossale e, tra le altre storie inedite che sono nate lavorando sul campo, abbiamo voluto anche aggiungere una voce maschile. È l’ultimo monologo del libro, vuol essere una speranza di cambiamento e un invito simbolico a tutti gli uomini a farsi carico insieme a noi di questo dramma che non è una cosa “da donne”, ma li riguarda in prima persona e soprattutto non è ineluttabile come un destino avverso bensì è solo un’eredità culturale che può e deve essere cambiata».

Il programma di Porto Recanati Festival 2022 prosegue in luglio con Corrado D’Elia “Io, Ludwig van Beethoven” il 18, il 23 con il musical dei record “Mamma mia!” firmato da Massimo Romeo Piparo e con interpreti Luca Ward, Paolo Conticini, Sergio Muniz e Sabrina Marciano. In cartellone in agosto con Katia Ricciarelli, Pino Quartullo, Claudio Insegno e Nadia Rinaldi nella commedia brillante “Riunione di famiglia” il 2 agosto; martedì 9 Marino Bartoletti e Max Paiella con “C’era una volta il Mundial. Quella sera c’eravamo tutti” ci riportano all’undici luglio 1982, quando l’Italia del calcio diventa Campione del mondo e sabato 13 la FORM Orchestra Filarmonica Marchigiana diretta dalla bacchetta di David Crescenzi con solista il soprano Rasha Talaat che chiude la rassegna con “Serata all’Opera”, una selezione dei brani più celebri di Vincenzo Bellini, Gioachino Rossini e Giuseppe Verdi.

Informazioni biglietti e prevendite IAT Porto Recanati, tel. 071/9799084 e AMAT tel. 071/2072439.