Porto Recanati, causa un incidente e fugge: individuato il conducente

Sequestrato il veicolo, sospeso il documento di guida, decurtati 26 punti della patente e sanzioni amministrative per un importo complessivo di Euro 1.509

PORTO RECANATI – Domenica 22 Settembre, una pattuglia della Polizia Stradale di Civitanova Marche interveniva in località Porto Recanati per i rilievi di un sinistro con soli danni causato da una Peugeout 307 di colore scuro, il cui conducente si è dato immediatamente alla fuga, dopo aver urtato una Fiat Multipla, causando una violenta carambola e provocando danni alla vetrata di una pizzeria.
A seguito di questo episodio sono iniziate delle approfondite ed articolate indagini, coordinate dal Dirigente della Polizia Stradale di Macerata, Dott. VECCHIO Tommaso, e sviluppate dalla Squadra di P.G. della Sezione, con l’ausilio di personale del Distaccamento Polstrada di Civitanova Marche, che hanno condotto all’identificazione del trasgressore ed al rinvenimento del veicolo abbandonato.
Grazie ad una serie di complessi accertamenti e ad un parziale numero di targa del veicolo, riferito da un testimone, si è risaliti alle generalità del conducente, che è un cittadino di nazionalità marocchina, già noto alle Forze dell’Ordine, con diversi precedenti penali, tra cui i più rilevanti sono il possesso e lo spaccio di sostanze stupefacenti, la ricettazione ed il danneggiamento.
Allo stesso sono stati quindi notificati i verbali delle violazioni al Codice della Strada a suo carico.
Gli operatori eseguivano il sequestro del veicolo, poiché sprovvisto della prevista copertura assicurativa (art. 193 C.D.S.), procedevano al ritiro e alla sospensione della patente di guida a seguito della fuga, contestavano la mancata precedenza allo stop, nonché la velocità pericolosa in centro urbano ed in ore notturne.
Nel complesso il conducente ha subito, quindi, oltre al sequestro del veicolo ed alla sospensione del documento di guida, la decurtazione di 26 punti della patente e sanzioni amministrative per un importo complessivo di Euro 1.509.