Pistacoppi “ambasciatori di Macerata” in Brasile

Il gruppo folkloristico protagonista del festival “De Folclore e Turismo” di São Luìs nello stato di Maranhão

MACERATA – Sono appena tornati da un viaggio di 10 giorni oltreoceano, In Brasile, i Pistacoppi, gruppo portabandiera della tradizione maceratese nel mondo. Guidati dal presidente Lamberto Bergamini 26 membri dell’associazione folkloristica-culturale che quest’anno ha compiuto 40 anni sono stati ospiti d’onore del Festival internazionale “De Folclore e Turismo” di São Luìs nello stato di Maranhão, nel nord est del Brasile. “Nel folklore c’è la cultura popolare che unisce i popoli – commenta l’Assessore alla Cultura Stefania Monteverde – supera le frontiere e crea amicizie. È questo il grande lavoro de I Pistacoppi, ambasciatori di Macerata che portano la nostra cultura nel mondo”.

Protagonisti del festival i Pistacoppi hanno condiviso il palco con gruppi provenienti da Stati Uniti, Messico, e i due stati brasiliani di Parà e Santa Catarina. Il viaggio fa seguito ad un’altra importante spedizione che lo scorso aprile ha portato I Pistacoppi in Cina, nella città amica di Taicang.

“Un viaggio bellissimo e intenso che ha permesso ai giovani dell’associazione di entrare in contatto con una realtà completamente nuova eppure così vicina nell’amore per le tradizioni alla nostra– spiega Bergamini – Per la prima volta in 40 anni I Pistacoppi sono andati oltreoceano per far visita al gruppo “Boi Brihlo da Ilha” che abbiamo ospitato nel nostro festival nel 2018 e che col tempo si è trasformato in un gruppo di amici. Un ringraziamento doveroso per la bella ospitalità va al presidente Claudio Sampaio. L’occasione è stata utile per conoscere e apprezzare una cultura per certi aspetti molto diversa dalla nostra e per altri incredibilmente simile. Abbiamo cercato di portare un pezzo di storia e cultura maceratese in Brasile, provando ad essere ambasciatori della nostra Città e della nostra Regione”.