Pioraco, “Libertà di movimento”: al via iniziative di carattere sportivo

8

Il Comune di Pioraco si aggiudica un bando regionale relativo alle attività sportive nei luoghi del sisma 2016/2017

PIORACO – L’amministrazione comunale di Pioraco  ha partecipato, ed è risultata tra le vincitrici, del bando della Regione Marche relativo alla L.R. 5/2012 ed in particolare alle attività sportive nei luoghi del sisma 2016/2017.

Grazie a tale progetto, denominato “Libertà di movimento”, per i cittadini sarà possibile partecipare, fino al 30 settembre, ad una lunga serie di iniziative gratuite di carattere sportivo.

Nel progetto sono coinvolte diverse associazioni del territorio comunale, provinciale e regionale come Asd Alta Valle del Potenza, ASD Mancini Pioraco, ADPS Alto Potenza e Scarzito, ASD Nordic Walking Green, U.S. Acli provinciale di Macerata, Polisportiva Acli Macerata con il coordinamento di U.S. Acli Marche APS e con la collaborazione dell’Istituto scolastico Comprensivo “Strampelli” di Castelraimondo.

Le attività che saranno realizzati nei prossimi mesi sono: nordic walking, attività ludico motoria (camminate), qi gong, dama ed attività motoria di base (attività fisica all’aperto). La partecipazione a tutti gli eventi organizzati è gratuita.

Una delle prime iniziative programmate è un corso base di nordic walking che si svolgerà il 2 luglio dalle 16,30 alle 19,30 con ritrovo davanti all’ufficio turistico di Pioraco in Largo Matteotti 1.

Le date delle successive lezioni saranno comunicate successivamente.

Il corso sarà tenuto dall’istruttore Danilo Tombesi.

Domenica 4 luglio, invece, è prevista una camminata per tutti verso Fiuminata con partenza alle ore 9 sempre davanti all’ufficio turistico di Pioraco in Largo Matteotti 1.

Chi vorrà partecipare dovrà prenotare al numero 3482407754 (a cui è possibile chiedere ulteriori informazioni).

E’ consigliato abbigliamento sportivo, i bastoncini per il corso saranno messi a disposizione dall’organizzazione.

Durante tutte le attività saranno applicati il protocollo e le linee guida dell’U.S. Acli nazionale di contenimento Covid19.