A Pieve Torina domani lo spettacolo “Creh, screh, schererek”

16

Presso la sala Rubner, uno spettacolo teatrale intergenerazionale a ingresso libero dedicato a Gianni Rodari

PIEVE TORINA – Martedì 19 dicembre, alle ore 17.30, nell’ambito delle iniziative natalizie andrà in scena a Pieve Torina, presso la sala Rubner, uno spettacolo teatrale a ingresso libero dedicato a Gianni Rodari.

“Abbiamo accolto l’idea dello Stabile Teatro A e della sua regista Allì Caracciolo per dare voce ad un dialogo tra nonni e nipoti ispirato alle favole di Gianni Rodari, scrittore cui ci lega, con il premio Fabulando, un sentimento speciale” sottolinea il sindaco, Alessandro Gentilucci.Questo lavoro prosegue l’impegno che già da tempo stiamo portando avanti, come amministrazione, sul fronte intergenerazionale, per rafforzare e rendere vivo lo scambio di esperienze e memoria che deve necessariamente esserci tra anziani e giovani. Quale migliore occasione del Natale e dei temi cari a Rodari?”.

Lo spettacolo, dal titolo “Creh, screh, schererek. Il favoloso mondo di Gianni Erre” vedrà in scena i nonni Orsola Baldoni, Tonino Forti, Gioconda Scriboni e i nipoti Marius Danca, Greta Pagnanelli, Riccardo Sposetti Rossomando, Cesare Zamparini. A Maria Novella Gobbi è stato affidato un ruolo particolare, quello de “La Dedica”.

Al termine, scambio di auguri e panettone e torrone per tutti i convenuti.