Pieve Torina, controlli Carabinieri: sospesi due cantieri edili

71

Le sospensioni sono state eseguite  per impiego di manodopera in nero e gravi violazioni in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro

MACERATA – Nell’ambito delle attività di monitoraggio per verificare il rispetto della normativa inerente la sicurezza nei luoghi di lavoro, i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Macerata, con l’ausilio dei Carabinieri della Stazione di Pieve Torina, hanno eseguito una serie di controlli presso cantieri edili siti nel cratere della ricostruzione post sisma, procedendo alla sospensione dell’attività imprenditoriale di due unità operative.

Più precisamente i militari hanno proceduto alla sospensione di n. 2 cantieri edili riscontrando le seguenti violazioni:

omessa visita medica dei lavoratori;
omessa consegna dispositivi individuali di protezione;
omessa informazione dei lavoratori, impiego di manodopera irregolare, per aver utilizzato andatoie destinate al trasporto di materiali con una larghezza inferiore ad 1,20 metri;
omessa redazione del PIMUS (piano montaggio uso e smontaggio del ponteggio);
omessa difesa delle aperture.

Elevate sanzioni amministrative per un totale di 12.000,00 circa e ammende per un totale di euro 30.000,00

Il Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro comparto di sicurezza dell’Arma dei Carabinieri inserito all’interno dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Macerata, opera per tutelare il lavoro nonché il diritto alla salute dei lavoratori quale diritto fondamentale dell’individuo e d’interesse della collettività.