Pesaro, “Un sindaco in famiglia” in casa De Martis

62

Nell’ultimo incontro del 2019 si è parlato di riqualificazione del centro storico, mobilità e disabilità

PESARO – L’ultima puntata dell’anno di “Un sindaco in famiglia” ha fatto tappa a casa della famiglia De Martis, in via Foscolo. Tra i temi trattati a tavola, insieme a Giovanni, Cinzia e i loro amici, quello della riqualificazione del centro: “L’ attività fatta in questi anni per vivacizzare ha riportato gente in centro storico. Oltre alle vie principali vogliamo sviluppare ulteriormente il passaggio di quelle secondarie – così il sindaco Matteo Ricci, annunciando novità in via Passeri e via Castelfidardo -. Qui, metteremo le insegne luminose. Per via Passeri (dall’incrocio con via Mazza al Teatro ndr) ci saranno delle frasi dedicate a Rossini, mentre via Castelfidardo ai poeti dialettali (quest’ultima idea nata grazie anche alla collaborazione con Carlo Pagnini ndr). Poi stiamo studiando via Sabattini e via Giordano Bruno, in prospettiva pensiamo alla riqualifica di via Curiel, piazzale primo Maggio e rifaremo anche la pavimentazione di Galleria Roma, togliendo la gomma nera. Per quanto riguarda piazzale Matteotti invece, siamo in attesa dell’accordo con Soprintendenza e Demanio per intervenire su Rocca Costanza”.

Tra le idee anche quella di ricreare per le vie del centro storico la stessa atmosfera realizzata dalle lanterne, che ora illuminano i bellissimi borghi pesaresi.

“Per quanto riguarda i grandi contenitori – continua il sindaco Ricci, dialogando con la famiglia De Martis – i lavori all’ex tribunale sono partiti, così come quelli al vecchio palazzetto, che stanno andando avanti ma per finirli ci vorrà almeno un altro anno”. Durante il pranzo il sindaco Ricci ha risposto anche alle domande di chi, da casa, ha seguito la diretta Facebook. Tra i quesiti, la collocazione del monumento alla Resistenza e la riqualificazione della stazione: “L’dea era quella di spostare il monumento per valorizzarlo, quindi metterlo in un posto più visibile e allo stesso tempo creare un parcheggio. La zona intorno alla stazione verrà riqualificata, i soldi ci sono, speriamo di iniziare il prima possibile. Ci sono i contatti anche con Ferrovie dello Stato, tra gennaio e febbraio ci sarà un incontro, i lavori potrebbero iniziare nel 2021”. Ancora, il tema importante della disabilità e barriere architettoniche: “Ci sono stati dei miglioramenti, ma ci sono ancora diversi ostacoli sia nelle parti pubblica che private. Il tema dell’accessibilità è molto legato anche a quella del turismo, molte persone scelgono una città anche in base ai servizi che offre”. Sulle rotatorie: “Tra quelle che renderemo definitive il prossimo anno ci sarà quella di Loreto, a Ponte Valle ci stiamo lavorando: era già pronto il progetto ma occorreva farla più grande”.

Si continuerà a parlare della città che cambia anche il prossimo 5 gennaio con “A smaltire col Sindaco”: “Ringrazio la famiglia De Martis che ci ha ospitato oggi – conclude Ricci – vi aspetto il 5 gennaio in piazza del Popolo alle 9.30. Sarà una bella e performante passeggiata nel benessere, con piccole tappe di allenamento fisico coordinate dai trainer pesaresi. Un’iniziativa durante la quale metteremo insieme sport, salute e informazioni sulla città”.