Pesaro, Mostra mercato dei fiori e delle piante ornamentali: dal 4 al 7 ottobre la 64^ edizione

In esposizione anche le mostre “Alice nel paese delle meraviglie. Uno sguardo d’amore sulla natura” di Maria Teresa Corbucci e la trentennale del Bonsai a Pesaro “Bonsai Pesaro 88”

PESARO – Inaugura giovedì 4 ottobre alle 10.30, la Mostra Mercato dei fiori e delle piante ornamentali organizzata dal comune di Pesaro e giunta alla 64^ edizione. Per il taglio del nastro, alla presenza delle autorità, ci sarà anche la banda di Candelara.
In piazza del Popolo, da giovedì 4 a domenica 7 ottobre, si potranno acquistare piante e fiori di ogni tipo, da quelli più comuni ai rari e pregiati. Alla sala Laurana di Palazzo Ducale si svolge la trentennale del Bonsai a Pesaro “Bonsai Pesaro 88”, con orario giovedì, venerdì, sabato 9-13, 15-22.30; domenica 9-13, 15-18.30.

Nell’atrio del palazzo comunale di piazza del Popolo, è visitabile sabato 9-13.30, la mostra “Alice nel paese delle meraviglie. Uno sguardo d’amore sulla natura” progetto fotografico ed installazioni, che ritraggono la spiaggia sotto il monte Ardizio, di Maria Teresa Corbucci, intervento critico e coordinamento a cura del critico giornalista d’arte Cecilia Casadei. L’esposizione, già presentata durante l’estate a Chalet a Mare, in occasione dell’inaugurazione dell’area floristica 106 nella spiaggia sotto il monte Ardizio, sarà allestita fino alla fine dell’anno (tutti i giorni 8-19, sabato 8-13.30, domenica chiuso). Il catalogo della mostra sarà in vendita presso la libreria Campus di Pesaro.

I numeri della Mostra Mercato dei fiori e delle piante ornamentali

-18 florovivaisti provenienti in particolare da Pesaro e Provincia
– 3 apicultori.

Le partecipazioni
L’Istituto professionale “G. Benelli” proporrà uno spazio espositivo di prodotti cosmetici, in particolare creme naturali a base di erbe e fiori, creati dagli alunni nei laboratori scolastici.
l’Istituto tecnico agrario  “Cecchi” sarà presente con fiori, piante aromatiche e vini.
Ci saranno anche gli storici vasai: “Società’ artigiana vasai” di Sant’Ippolito e “Le terrecotte di Deruta dell’azienda Berti-Napoletti. L’azienda Stefano Massarini propone i tartufi del nostro territorio.