Pesaro, ‘Il sentiero selvatico’ di Matteo Righetto: la presentazione

8

L’appuntamento, nell’ambito di ‘Incontri capitali’, è per venerdì 7 giugno  nella sala del Consiglio comunale

PESARO – La necessità di trovare un nuovo equilibrio con la natura e, quindi, anche con noi stessi. È la direzione che ci indica ‘Il sentiero selvatico’ (Feltrinelli) l’ultimo romanzo di Matteo Righetto che l’autore presenterà a Pesaro 2024 venerdì 7 giugno, in dialogo con il giornalista Giorgio Guidelli (sala del Consiglio comunale, ore 18.30).

L’evento è realizzato in collaborazione con il Club Alpino Italiano sezione di Pesaro e si inserisce nella rassegna ‘Incontri capitali’ promossa da Pesaro 2024 – Capitale italiana della cultura in collaborazione con Passaggi Cultura. Nel libro tornano le Dolomiti e torna il personaggio più amato del precedente romanzo ‘La stanza delle mele’ (2022): si tratta di Tina Thaler, la vecchia cacciatrice che vive sulla montagna. L’autore va a ritroso nel tempo fino all’infanzia della protagonista: si addentra nella sua vita, ne scopre i misteri e le scelte coraggiose che la porteranno ad essere la guardiana della natura dolomitica. Una sorta di spirito antico che cammina per prati e vette e che, come gli animali selvatici, si lascia vedere solo se è lei a deciderlo. Ambientata durante la Prima Guerra Mondiale, la storia si snoda tra eventi cupi e trame poetiche, fenomeni paranormali e arcaiche tradizioni, in un rapporto continuo con la natura sempre venato di meraviglia.

Il prossimo appuntamento di ‘Incontri capitali’ sarà con Roberto Genovesi che mercoledì 19 giugno presenterà il suo libro ‘Il mietitore di angeli’ (Newton Compton Editori) in dialogo con il giornalista Tiziano Mancini (Biblioteca San Giovanni, ore 21).

L’ingresso agli incontri è gratuito fino ad esaurimento posti. Programma completo e aggiornamenti su Pesaro2024.it