Pesaro, “Le vetrine più belle”: ecco i vincitori

In occasione della 65^ Mostra Mercato dei Fiori le  vetrine più belle sono risultate quelle di Rebus Abbigliamento e Della Rovere Gioielli

PESARO – Sono state premiate le vetrine più belle allestite in occasione della 65^ Mostra Mercato dei Fiori. Ad aggiudicarsi il primo posto Rebus Abbigliamento (votata dai cittadini attraverso un contest avviato nelle pagine social istituzionali) e Della Rovere Gioielli (scelto dalla giuria tecnica). A consegnare i riconoscimenti, ieri mattina nella Sala Rossa del Comune, Riccardo Pozzi assessore al Territorio con delega alle Attività Economiche, insieme a Giovanni Paccapelo presidente dell’associazione Amici della Prosa che organizza il festival Nazionale di Arte Drammatrica Gad, e Luca Montini di Sistema Museo.

“Un’ occasione per lanciare alcune idee per il futuro che riguardano il nostro centro storico. Attraverso le vetrine il commerciante riesce ad esprimere la sua creatività ed estro”, così l’assessore Pozzi rilanciando l’idea di creare in via San Francesco spazi e luoghi dedicati agli artisti di strada. “Questa possibilità – continua – potrebbe trasformare vie di passaggio in vie di passeggio e aumentare, così, l’attrattività di zone suggestive. Ringrazio Alessandra Donzelli di PesaroAlCentro per l’impegno nel coinvolgere le attività”. Il contest è stato infatti promosso dal comune di Pesaro e dalla app multistore PesaroAlCentro.

Ai vincitori sono stati consegnati:

Della Rovere Gioielli, una visita guidata al Museo Rossini e due biglietti per gli spettacoli del Festival Nazionale di Arte Drammatica Gad.

Rebus Abbigliamento, due biglietti per gli spettacoli del Festival Nazionale di Arte Drammatica Gad e una Card Pesaro Cult.

“Abbiamo accolto volentieri la richiesta da parte dell’amministrazione comunale di regalare i biglietti per il Festival in corso al Teatro Rossini – così Giovanni Paccapelo –. Importante, nella comunità, è fare squadra su più fronti. Con le vetrine si raggiungono obiettivi di coesione sociale, il teatro svolge una funzione simile, quella di portare le persone a seguire un festival, un patrimonio della città di Pesaro che si svolge da 72 anni”.

“Ringrazio l’assessore per la partecipazione – ha aggiunto Luca Montini di Sistema Museo –. Il mio augurio è che la cultura sia protagonista del fine settimana”.

Ecco le vetrine che hanno partecipato all’iniziativa, inviando la propria adesione al Comune:

Le Solarelle Supermarket, Casetta Vaccaj Cafè, Centralino Food&Beverage, l’Amo Osteria di Mare, Veressenze Pesaro, Naquda. La casa oggi, Merly Maita, Della Rovere Gioielli, Gioielleria Giagnolini, Rebus Abbigliamento, Madamadorè, Fantasy Lingeria e Biancheria Intima, Costantini Augusto. Articoli per Calzature.

CARD PESARO CULT

Un nuovo modo di vivere l’offerta culturale di Pesaro Musei. Permette di conoscere in anteprima le iniziative dei Musei, di avere riduzioni sul biglietto di ingresso tutto l’anno e tanti vantaggi e agevolazioni in occasioni speciali.

I VANTAGGI

– Tariffa agevolata sul Biglietto unico Pesaro Musei (da ottobre a maggio)

– Ingresso libero ogni terza domenica del mese

– Tariffa agevolata per partecipare ad attività ludico didattiche rivolte a bambini e famiglie

– Sconto presso i bookshop dei Musei Civici e di Casa Rossini per editoria e merchandising

– Riduzione del 10% sul prezzo dei cataloghi di mostra

– Iscrizione alla Newsletter di aggiornamento di Pesaro Musei