Pesaro, “Storie in tutti i sensi”:  incontri per bambini nelle Biblioteche di Quartiere

5

Il 10, 17 e 24 giugno gli incontri promossi dall’Unione Ciechi e Ipovedenti delle Marche in collaborazione con Nati per Leggere. Previsti letture condivise e laboratori multisensoriali per bambini vedenti e non vedenti

PESARO – La lettura come strumento di civiltà e le biblioteche luoghi di inclusione di una comunità. Dal 10 giugno le Biblioteche di Quartiere di Pesaro partecipano all’iniziativa regionale ‘STORIE IN TUTTI i sensi’, primo ciclo di incontri in programma nei capoluoghi di provincia marchigiani promosso dall’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UICI) delle Marche e dai Presìdi Nati per Leggere e Nati per la Musica/Marche.

In programma tre appuntamenti dedicati al senso del tatto – Io tocco – per bambini vedenti e non vedenti, insieme senza differenze, un’occasione per leggere utilizzando i libri tattili illustrati come strumento di integrazione. Le Lettrici e i Lettori volontari di Nati per Leggere affiancheranno le bibliotecarie nelle letture. A seguire laboratori tattili sensoriali ideati e realizzati da UICI Pesaro per avvicinare bambine e famiglie al mondo della cecità. Così i libri si potranno scoprire, manipolare, agitare, scuotere e perfino leggere con le mani.

Questo il calendario degli incontri:

giovedì 10 giugno ore 18 nel giardino della Biblioteca Rodari di Borgo S. Maria (via dell’Indipendenza) info e prenotazioni: 0721 387976 bibliorodari@comune.pesaro.pu.it; giovedì 17 giugno dalle 18, l’incontro della Biblioteca L. Braille di Baia Flaminia si svolgerà nel giardino del Circolo Rossini (piazza Europa), info e prenotazioni 0721 387979 bibliolouisbraille@comune.pesaro.pu.it; giovedì 24 giugno dalle 18 l’incontro della Biblioteca Villa Fastiggi in collaborazione con l’Associazione Villa C’è, si svolgerà nel parco Comunale di Villa Ceccolini (via Lago di Varano) info e prenotazioni 0721 387196 bibliovillafastiggi@comune.pesaro.pu.it.

In ogni provincia le letture hanno un tema: “Io tocco” a Pesaro, “Io sono” ad Ancona, “Io annuso” a Macerata, “Io sento” ad Ascoli Piceno, “Io gusto” a Fermo. Gli eventi sono realizzati nell’ambito del progetto “Occhio alla rete”, finanziato dalla Regione Marche con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Info www.pesarocultura.it