Pesaro, inaugurato nuovo circolo ricreativo culturale per persone sorde

Sarà utilizzato per attività sportive ,ma anche per progetti culturali e sociali

PESARO – A Ginestreto, in via Santa Lucia (a ridosso dell’antico borgo), è stato inaugurato un nuovo centro ricreativo e culturale per le persone sorde. Il progetto è stato realizzato dall’associazione ASD Sordi Pesaro.
Finalmente, dopo quasi due anni dal trasferimento della sede della sezione provinciale ENS (Ente Nazionale Sordi) presso la quale l’ASD era ubicato, è stato riaperto un nuovo centro di aggregazione sociale non solo per le attività sportive ma anche per tanti progetti culturali e ricreativi, dedicati ai bambini e alla terza età.

Al taglio del nastro erano presenti Peter Pozzoli a nome del consiglio ASD Sordi di Pesaro, gli assessori Enzo Belloni, Sara Mengucci e l’interprete LIS (Lingua Italiana dei Segni) del Comune di Pesaro Michela Massa.
“Sono rimasta veramente colpita dall’ottima sistemazione dei locali – ha detto l’assessore alla Solidarietà Sara Mengucci – e dalla grande partecipazione. Si evince chiaramente che una sede come questa è di fondamentale importanza per le persone sorde”.
Michela Massa spiega infatti che: “Il Circolo per i sordi è un luogo prezioso e irrinunciabile, dove lo scambio comunicativo tra persone sorde e udenti, anche di diversa provenienza geografica, contribuisce ad accrescere il bagaglio di conoscenza linguistica, culturale, sportiva e identitaria per ciascuno di loro. In questo modo realizza una concreta occasione di proficua integrazione sociale”.
“Il Gruppo sportivo ASD di Pesaro è attivo da lungo tempo nel nostro territorio provinciale – aggiunge Michela Massa – ed è una realtà che rappresenta un patrimonio di esperienza, di articolata operosità, di prestigiose conquiste sportive, di reale integrazione sociale, di effettive pari opportunità e di reiterate occasioni di promozione del nostro territorio che non può essere più ignorata”.