Pesaro, Hangartfest: gli ultimi appuntamenti del Festival

Venerdì 4 ottobre e Domenica 6 ottobre  prima assoluta di Marta Bevilacqua e Young Up! con Melissa Ugolini

PESARO – Dopo Concetti sfumati ai bordi presentato lo scorso anno, Il Rovescio (venerdì 4 ottobre ore 21, Chiesa della Maddalena) è il secondo dei tre lavori di Marta Bevilacqua co-prodotti da Hangartfest, festival di danza contemporanea sostenuto dal MIBAC, dalla Regione Marche e dal Comune di Pesaro. Hangartfest ha infatti tra i suoi obiettivi anche quello di sostenere la danza contemporanea, offrendo sostegno economico e stabilità progettuale triennale a coreografi promettenti della scena contemporanea. Così l’ultimo weekend della XVI Edizione di Hangartfest si aprirà con la prima assoluta Il Rovescio, un nuovo lavoro di Marta Bevilacqua, danzatrice e coreografa della Compagnia Arearea.

Nel Rovescio (già sold out da diversi giorni) Marta Bevilacqua, assistita da Valentina Saggin, mette in scena quattro interpreti sulla celebre partitura The Dark Side of the Moon dei Pink Floyd. Il titolo del lavoro si appoggia alle righe del primissimo testo di Albert Camus “Il Diritto e il Rovescio” dove si portano alla luce le motivazioni profonde della creazione d’artista, le sue poetiche, le sue ancestrali ispirazioni. Nella mercificazione dei linguaggi dell’arte, nell’omologazione delle tendenze culturali, nel subissamento della bellezza, appannaggio delle verità ad effetto, e perciò facilmente distribuibile, il Rovescio si staglia nella ricerca artistica con una punta di autoironia e una messa al centro dei contenuti che, ancor oggi, alimentano la quotidiana lotta alla superficialità. Lo spettacolo presenta scene di nudo.
Ingresso € 12 intero, 10 ridotto, 8 speciale.
Subito dopo lo spettacolo è previsto l’ultimo Incontro con l’Artista, format che consente al pubblico di rintracciare le motivazioni e le modalità creative che sottendono l’opera. Silvia Poletti, storico, giornalista e critico del Corriere della Sera, del Sole 24 ore web e delle riviste Danza&Danza e Tanz, intervisterà Marta Bevilacqua.
Tra i progetti di sensibilizzazione del pubblico del Festival ritroviamo questo weekend anche Occhi da Marziani, che prevede la formazione di un gruppo ristretto e definito di spettatori interessati al mondo della Danza Contemporanea e pronti a mettere a disposizione il proprio sguardo da non professionisti della disciplina. Il progetto si focalizza sullo studio dei lavori presentati da Marta Bevilacqua nel corso dei 3 anni di collaborazione con Hangartfest.
Domenica 6 ottobre alle 18:00 l’atto conclusivo della XVI edizione di Hangartfest con la piattaforma Young Up! dedicata alla creatività e in particolare a giovani under 25 che aspirano a diventare coreografi. Obiettivo del Festival è quello di individuare talenti da sostenere in futuro, offrendo risorse e residenze creative in un contesto professionale protetto. A partecipare quest’anno otto lavori provenienti da Genova, Verona, Cosenza e Milano, oltre che Pesaro.
Guest della serata Melissa Ugolini che porta in scena, insieme al violoncellista Jacopo Mariotti, Shut your eye. Lo spettacolo racconta un’oscurità che abbraccia, che conforta, creando spazio e silenzio, offrendosi come luogo di infinite possibilità creative, come momento di vulnerabilità. Un’occasione per chiudere gli occhi e percepire la vera vibrazione della nostra anima. Ingresso: € 5 unico.

I biglietti degli spettacoli sono acquistabili online sul sito di liveticket.it o presso il botteghino del Festival.
Maggiori informazioni sul sito del festival www.hangartfest.it