Pesaro, in arrivo 1300 atleti per le gare nazionali di Triathlon e Duathlon

27

Numeri da record per le competizioni promosse dalla Flipper Triathlon Ascoli Piceno Asd nei giorni 22 e 23 maggio 2021.Modifiche alla viabilità in Baia Flaminia e lungo la Panoramica. Della Dora: «Un’altra conferma per Pesaro Città dello Sport»

PESARO – È con una competizione da record che la città riparte nel segno dello sport. L’occasione è quella del prossimo weekend quando in Baia Flaminia si svolgeranno prima la “Triathlon Sprint Adriatic Series – Città di Pesaro” (nel pomeriggio di sabato 22 maggio), poi i “Campionati italiani di Duathlon” (nella mattinata di domenica 23 maggio) accogliendo, in totale circa 1.300 atleti da tutta Italia.

I numeri più alti mai registrati da queste competizioni promosse da Flipper Triathlon Ascoli Piceno Asd in collaborazione con il Comune di Pesaro che, venerdì, hanno effettuato l’ultimo sopralluogo insieme alla polizia locale e al Quartiere 9 Soria-Tombaccia, per mettere a punto i dettagli in vista delle gare del fine settimana. «Siamo entusiasti e soprattutto soddisfatti – sottolinea Mila Della Dora, assessore alla Coesione e al Benessere – di essere stati scelti come città sede di queste due emozionanti sfide. La posizione baricentrica di Pesaro, l’attenzione per la mobilità sostenibile, una location spettacolare e l’esperienza acquisita negli eventi sportivi internazionali sono stati gli elementi che ci hanno permesso di poter accogliere i due eventi e di confermarci, ancora una volta, Città dello Sport».

Per garantire lo svolgimento, in sicurezza, della manifestazione sportiva sono previste variazioni alla viabilità e alcuni divieti di sosta in zona Baia Flaminia. Le modifiche sostanziali inizieranno dalla mattina di sabato 22, con l’occupazione del parcheggio di Campo di Marte, e poi, nel primo pomeriggio, per il Triathlon, le chiusure della circolazione interesseranno le vie sui percorsi di gara del ciclismo e della corsa.

TRIATHLON – IL PERCORSO. Sabato 22, dopo la frazione di nuoto, con inizio alle 16.30, i concorrenti si avvieranno alla frazione di ciclismo dirigendosi verso la strada Panoramica. Attraverso le vie Baldi, Betti e Ondedei, raggiungeranno il Camping Panorama e torneranno indietro seguendo lo stesso percorso fino a Baia Flaminia; da qui ripartiranno per l’ultima frazione di corsa lungo via Parigi, lungo Foglia delle Nazioni, attraversando il ponte per dirigersi in strada tra i due Porti fino alla darsena e tornare indietro fino al traguardo allestito in Campo di Marte.

TRIATHLON – LE MODIFICHE ALLA CIRCOLAZIONE. Sabato 22 pomeriggio la circolazione sarà sospesa nelle strade che fanno parte dei percorsi di gara, compresa la strada Panoramica (dalle 15:30 alle 18), da via Agostini al Camping Panorama, oltre a via Parigi, lungo Foglia delle Nazioni, il ponte sul fiume e parzialmente le due rotatorie tra via Canale, Cecchi e strada tra i due Porti (dalle 15:30 alle 18:15), anch’essa chiusa per la frazione di corsa. A conclusione della gara, prevista intorno le 18.30 e tutte le strade torneranno transitabili.

DUATHLON – IL PERCORSO. Domenica 23 mattina, trattandosi di una gara del Campionato italiano di Duathlon la durata dell’intera manifestazione sarà di circa 4 ore, con partenza alle 8.30 e conclusione entro le 12.30 circa. In questo caso le tre frazioni saranno corsa – ciclismo – corsa e mentre il percorso della corsa sarà il medesimo del Triathlon, quello del ciclismo sarà più lungo ed impegnerà anche la Strada Statale 16.

DUATHLON – LE MODIFICHE ALLA CIRCOLAZIONE. Dopo la prima frazione di corsa fino alla darsena in fondo a strada tra i due Porti e ritorno a Baia Flaminia, i concorrenti partiranno con le bicilette da Campo di Marte e attraverso le vie Baldi, Betti e Ondedei raggiungeranno la strada Panoramica che sarà percorsa fino a Fiorenzuola di Focara, passando all’interno del paese lungo la via Tasino, per poi tornare indietro su via Antonelli. Da lì scenderanno sulla SS16 fino alla concessionaria Gabellini e torneranno di nuovo in direzione nord sulla SS16 fino al valico delle Siligate e ancora in direzione sud fino alla concessionaria. Da lì riprenderanno la direzione nord, gireranno a destra su strada Valle dei Pelati per tornare sulla Panoramica e dirigersi al traguardo di Campo di Marte seguendo a ritroso lo stesso percorso dell’andata.

Anche in questo caso la mattina di domenica 23 maggio la viabilità subirà modifiche con deviazioni e chiusure delle strade incluse nei percorsi di gara. In particolare non si potrà accedere all’area di Campo di Marte e in diverse vie di baia Flaminia, così come in strada tra i Due Porti. Allo stesso modo la strada Panoramica sarà chiusa anche a ciclisti e pedoni fino a Fiorenzuola di Focara, mentre rimarrà transitabile da lì a Gabicce Monte, nei limiti della consueta chiusura domenicale. Sarà inoltre chiuso il transito anche sulla Strada Statale 16, le ultime deviazioni si troveranno a sud all’altezza di via Metauro (Cattabrighe) e a nord all’altezza di strada Boncio (Siligate), ma apposita segnaletica darà preavviso della chiusura rispettivamente a Colombarone e a Santa Maria delle Fabrecce.

Tutte le aree interessate torneranno raggiungibili intorno alle 12.30.