Pesaro, concerto dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini su Rai2

18

L’evento dal Teatro Rossini andrà in onda il 26 dicembre. Sul palco, l’Orchestra Sinfonica G. Rossini diretta dal Maestro Pinuccio Pirazzoli e tantissimi ospiti tra cui Ron, Dodi Battaglia, Raphael Gualazzi, Fioretta Mari

PESARO – Sabato 26 dicembre 2020, alle ore 10.00, dalla splendida cornice del prestigioso Teatro Rossini di Pesaro – Città Creativa Unesco della Musica -, un evento straordinario in onda su Rai2: il concerto dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini al completo (50 elementi) diretta dal Maestro Pinuccio Pirazzoli, in onore di Santo Stefano, primo martire della Cristianità. Un racconto in musica che vuole essere anche un segnale di ripresa per il mondo dello spettacolo messo a dura prova dall’emergenza sanitaria che si protrae ormai da diversi mesi.

Per celebrare una data così significativa delle feste di Natale, una kermesse di artisti salirà sul palco del Rossini a portare un messaggio di positività e speranza. Insieme all’orchestra si esibiranno tantissimi ospiti, tra cui: Ron, Dodi Battaglia, Raphael Gualazzi, Fioretta Mari, Barbara Cola, Pago, Fabio Armiliato, Davide Merlini, Giulia Sol, Francesco Chicchella, Francesca Maresca.

L’evento è prodotto da Gianluca Vania Pirazzoli per Time Multimedia in collaborazione con Melos International produzione televisiva e il Comune di Pesaro. La regia è di Dario Baldi mentre la conduzione è affidata a Elena Ballerini e Massimo Massari; la direzione artistica è firmata da Gianluca Pirazzoli e Maurizio Raimo.

‘Il Concerto di Santo Stefano è la bella storia di un’impresa riuscita – sottolinea Daniele Vimini, vicesindaco e assessore alla Bellezza del Comune – nonostante il poco tempo in cui ha preso forma (qualche settimana) e nonostante la complessa situazione generale che conosciamo tutti. Un’impresa che si inserisce perfettamente in una fase di grande impegno da parte dell’Amministrazione che sta mettendo in piedi appuntamenti diversi, utilizzando il web, con cui far ripartire la macchina della cultura. Il concerto del 26 dicembre è un evento cui l’Amministrazione tiene in modo particolare perché unisce il valore religioso di un giorno importante delle feste di Natale al messaggio del mondo dello spettacolo dal vivo che è tenace, nonostante la grande difficoltà in cui si trova, e ha bisogno di farsi sentire e lanciare segni di ripresa. E questa produzione – che coinvolge oltre 150 professionisti del settore, costruita sul territorio e con ricadute positive sul territorio – è la testimonianza concreta che il settore dell’arte e della cultura sono pronti a reagire alla crisi in modo propositivo ed energico. Fra l’altro il concerto del 26 dicembre sarà l’occasione per presentare all’ampio pubblico televisivo della Rai il nuovo assetto del Teatro Rossini – con la platea occupata dall’orchestra – particolarmente scenografico e d’effetto. Voglio ringraziare qui per la collaborazione, la Provincia di Pesaro e Urbino che ci ha supportato in modo prezioso, l’Orchestra Sinfonica G. Rossini nostro partner solido quando si tratta di musica, l’Associazione Pesarese Albergatori e il Bar Cinema Astra.’

In occasione del Concerto di Santo Stefano verrà inaugurata anche la prima edizione del ‘Premio Pesaro Città Creativa Unesco della Musica’, in onore della prestigiosa tradizione musicale pesarese; il riconoscimento – realizzato dal Maestro Elvino Echioni, pittore e scultore – verrà consegnato a 3 big tra gli artisti in programma: Ron, Dodi Battaglia, Raphael Gualazzi.

Ancora top secret la scaletta ufficiale del concerto che verrà svelata più avanti.