Pesaro, il Comune ringrazia gli studenti del Santa Marta

5

pranzo

Gli studenti dell’Istituto alberghiero al lavoro dal 18 dicembre per garantire 300 pasti ai volontari coinvolti nello screening

PESARO – Dal 18 dicembre hanno servito 300 pasti al personale coinvolto nello screening Covid-19 di Pesaro, per questo Enzo Belloni, assessore con delega alla Protezione civile, ringrazia «gli studenti dell’istituto alberghiero Santa Marta che hanno rifocillato, servendo piatti caldi e gustosi, i volontari impegnati nello screening che si svolgerà, fino a oggi a Pesaro. Un plauso a tutti gli studenti della scuola, ai docenti e al dirigente scolastico che hanno dato, da subito, piena disponibilità e che hanno dimostrando il loro valore e la vicinanza della scuola alla comunità».

Un’operazione «che siamo riusciti a mettere in campo grazie alla disponibilità e attenzione della Banca di Pesaro, che ha sostenuto i costi e che ha previsto una donazione all’istituto».