Pesaro, 76° anniversario della Liberazione: “Una storia di solidarietà”

17

Il racconto di “Una storia di solidarietà” dà il via alle celebrazioni: sabato  l’evento in diretta streaming e la consegna del riconoscimento a Canestrari, Lisotti, Cagnazzo; domenica 25 la deposizione della corona al monumento della Resistenza

PESARO – Doppio appuntamento, questo fine settimana, per ricordare e celebrare il 76° anniversario della Liberazione nazi-fascista. Si parte sabato 24 aprile, alle ore 10, con la diretta streaming prevista sui canali social del Comune (pagina Facebook @comunedipesaro e @presidentemarcoperugini e canale Youtube Comune di Pesaro) “Una storia di solidarietà. Gli ufficiali inglesi salvati a Pesaro”, evento promosso dalla Presidenza del Consiglio comunale in collaborazione con la Biblioteca Bobbato, l’Iscop (Istituto di storia contemporanea di Pesaro e Urbino), Fondazione XXV Aprile, la Società pesarese di studi storici e Anpi Pesaro.

L’evento prevede i saluti del presidente del Consiglio comunale Marco Perugini, a cui seguiranno quelli di Carlo Niro, presidente Fondazione XXV Aprile, che introdurrà gli interventi di Gian Paolo Moretti, vicepresidente Iscop e di Milena Rossi, Anpi e la presentazione che Paolo Emilio Comandini, farà del suo libro “68 Dux. Storia della cattura, prigionia e fuga di tre generali inglesi nel racconto dei protagonisti”.

A concludere la mattinata sarà l’assegnazione dell’attestato di riconoscenza della città di Pesaro a Guido Canestrari, Lorenzo Lisotti, Ruggero Cagnazzo, per “aver combattuto per la nostra libertà, per l’umanità e per il coraggio del cittadino di Pesaro che, senza alcun tornaconto personale, consapevolmente, rischiò la propria vita per aiutare alcuni alti ufficiali inglesi, durante la Seconda Guerra Mondiale”.

Domenica 25 aprile, gli appuntamenti avranno inizio allo stesso orario. Alle 10 si svolgerà la cerimonia di deposizione della corona al monumento della Resistenza, in piazzale Falcone e Borsellino. L’iniziativa si aprirà alle 10, con la deposizione delle corone al Sacrario di piazzale Collenuccio e alla Cappella Votiva di S. Ubaldo. Il momento istituzionale, alle 10.40, al monumento della Resistenza, che si concluderà con il momento di preghiera alle 11.10.

Il programma completo:

ore 10.00, deposizione corone al Sacrario di piazzale Collenuccio;
ore 10.15, deposizione corone alla Cappella Votiva di S. Ubaldo;
ore 10.40, deposizione corone al Monumento alla Resistenza piazzale Falcone e Borsellino;
saluto delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma;
saluto dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia;
saluto di un rappresentante degli studenti;
discorso del Sindaco di Pesaro Matteo Ricci;
ore 11.10, momento di preghiera al monumento alla Resistenza.

Presterà Servizio d’Onore un Picchetto dell’Esercito Italiano.
Prevista una diretta della cerimonia sulla pagina Facebook del sindaco Matteo Ricci e su quella del Comune di Pesaro.