Pesaro, 25 Aprile: “Le parole che hanno fatto l’Italia” di Anna Pini

7

Per la  Festa della Liberazione la libreria ‘Le foglie d’oro’ presenta sulla sua pagina Facebook il libro, che racconta per parole e immagini, i luoghi, le idee e i personaggi che hanno fatto la storia del nostro paese. L’evento digitale rientra tra le iniziative di Pesaro Città che legge

PESARO – Domenica 25 aprile, la libreria Le foglie d’oro – partner di Pesaro Città che legge – ricorda la Festa della Liberazione, presentando in diretta Facebook Le parole che hanno fatto l’Italia (2021, Il Battello a Vapore), libro uscito per i 160 anni dall’Unità d’Italia, scritto e illustrato tutto in tricolore da Anna Pini. Questo glossario illustrato propone ai bambini dai 6 anni, in modo accurato e divertente, i luoghi, gli oggetti, le idee e i personaggi più importanti che hanno fatto la ‘Storia’ del nostro paese; per imparare e ricordare attraverso i colori della bandiera italiana.
L’appuntamento è alle 11 sulla pagina della libreria.

Interverranno: Elena Orlandi, editor de Il Battello a Vapore che ha seguito le fasi di realizzazione del volume, Stefania Lanari/‘libreria Le foglie d’oro’, l’autrice Anna Pini – che si è formata all’I.S.I.A. di Urbino dopo una laurea in Scienze della Comunicazione -, Daniele Vimini, vicesindaco e assessore alla bellezza del Comune di Pesaro. La diretta è organizzata in collaborazione con le classi di scuola secondaria Pascoli di Urbino e Olivieri e Don Gaudiano di Pesaro.
Per l’occasione, domenica 25 aprile, la libreria Le foglie d’oro sarà aperta dalle 10 alle 12.30 e sarà possibile acquistare una copia autografata del libro su prenotazione via WhatsApp (373 8711114).
C’è molto da ricordare in questo libro – il primo scritto da Anna Pini – adatto ai bambini ma che farà riscoprire diverse cose anche gli adulti. Le parole che prendono forma nella pubblicazione sono quelle che hanno formato l’Italia: ‘Tricolore, ‘Costituzione’, ‘Caporetto’, ‘Partigiano’, ‘Brigata’, ‘Radio Londra’ tra le altre.
Sono documentate le tappe salienti che hanno portato alla nascita della ‘nazione Italia’ ma anche i luoghi e le personalità che hanno contribuito ad un tale traguardo come Carlo Cattaneo, Antonio Gramsci, Gaetano Salvemini, Giuseppe Garibaldi, Camillo Benso Conte di Cavour, Giacomo Matteotti, Leone Ginzburg, Sandro Pertini, Carlo e Nello Rosselli, e Cristina Trivulzio di Belgioioso. A proposito di donne che hanno fatto l’Italia, c’è anche una voce dedicata alla pesarese Sarah Levi Nathan, figura di spicco del risorgimento italiano e una delle amiche più strette di Mazzini tanto che in punto di morte lui la nominò custode delle sue carte.