Pesaro 2024, si è svolta ieri “Alleycat Race”: ecco i vincitori

10

Si è svolta ieri mattina  la gara amatoriale  alla scoperta dei luoghi della cultura

PESARO – «Una bellissima cartolina per la candidatura di Pesaro 2024» così Daniele Vimini, vicesindaco e assessore alla Bellezza al termine dell’Alleycat race che si è svolta ieri con partenza alle 9 alla Palla. Un’iniziativa che ha coinvolto decine di ciclisti amatoriali arrivati da tutta la provincia (oltre 30 suddivisi in 9 squadre) che hanno partecipato alla gara amatoriale “alla scoperta dei luoghi della cultura di Pesaro” organizzata dal Comune in collaborazione con l’associazione Periferica, e la sua Cicloferica, nell’ambito delle iniziative di Pesaro candidata a Capitale italiana della Cultura 2024. Un evento che è riuscito a «valorizzare la ciclabilità, elemento cardine di una candidatura imperniata sulla sostenibilità ambientale e sulle caratteristiche più forti della città tra cui la fruizione “slow” della Bicipolitana e la ricca e variegata offerta culturale pesarese» ha precisato il vicesindaco.

A disposizione dei partecipanti tre ore di tempo, trascorse in sella alle proprie bici, fotocamere digitali e cellulari alla mano, per leggere i QR code apposti nei 14 monumenti e spazi più o meno noti di Pesaro, di cui sono state raccontate nozioni e chicche attraverso gli indizi della caccia al tesoro culturale. Una gara che è riuscita a trasformare i ciclisti, in particolare le famiglie e i bambini, in «testimoni consapevoli del patrimonio della città. L’iniziativa ha dimostrato sia l’identità, sia l’adesione dei pesaresi alla vita culturale e ludica del territorio» ha sottolineato Vimini.

Alla fine, ad aggiudicarsi il primo premio (tre biglietti per lo spettacolo “Il malato immaginario” con Emilio Solfrizzi – stagione di prosa 2022 del Teatro Sperimentale e il catalogo della mostra “Surprize 3” in corso al Centro Arti Visive – Pescheria), è stato il team “Le Barbecche” che, dopo aver percorso tutti i 14 checkpoint dell’Allecycat race, è anche riuscito a rispondere a 16 su 18 dei quesiti posti dal quiz finale.

Secondo classificato il team “Caccole”, che si è aggiudicato tre biglietti per lo spettacolo “Il malato immaginario”; terzo premio, a pari merito, per i gruppi Warriors e Hangartfest che hanno vinto i biglietti per assistere a uno spettacolo del Gad 2022 e una Card Pesaro Cult per ciascun partecipante.

Menzioni (e premi) speciali sono andati poi a: Cicloavventure Belgatto (miglior team “forestiero”), Gianluca Ciaroni (miglior outfit), Tiago (bici e caschetto più originali), Serena De Angelis (miglior “influencer” dell’Alleycat race), Elsa 3 (premio “consolazione”) a cui sono stati assegnati i kit della prossima edizione della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema e le Card Pesaro Cult.