“Per amore dei libri”, il Festival letterario ad Appignano

23

Venerdì 18 e sabato 19 novembre 2022 gli eventi si svolgeranno nella sala  Eventi del Palazzo Comunale, presso la Biblioteca Comunale e il Teatro Gasparrini. Tra gli autori Cesare Catà, Nazareno Rocchetti e Piero Massimo Macchini

APPIGNANO – Appignano, città che legge, apre le porte del suo suggestivo borgo al Festival letterario “Per amore dei libri”, tanti gli eventi in programma, diffusi nelle varie location ad ingresso gratuito.

“Dalla lettura dipendono lo sviluppo intellettuale, sociale ed economico della comunità, è con questa consapevolezza che Appignano riconosciuta come “Citta che legge” si impegna da anni a promuovere la lettura con iniziative ed eventi in collaborazione con le scuole, con le Associazioni e con la biblioteca comunale – ha dichiarato il Sindaco Mariano Calamita – Il Festival sarà una grande occasione per immergerci nel piacere della lettura, uno strumento che rende tutti più forti e consapevoli.”

Organizzato dall’Amministrazione comunale in collaborazione con Giaconi Editore il Festival ospiterà il prossimo 18 e 19 novembre in una intensa due giorni, scrittori, dibattiti, letture, laboratori creativi per bambini e spettacoli letterari nelle principali location culturali della città aperte al pubblico.

“Apriamo il Festival Per amore dei libri” nella settimana di Libramoci, la campagna nazionale rivolta alle scuole alla quale Appignano aderisce – ha affermato l’assessore alla Cultura Federica Arcangeli – saranno gli attesi importanti ospiti della rassegna ad incontrare nelle classi gli studenti delle scuole locali dell’I. C. “Luca Della Robbia per stimolare sempre di più il piacere della lettura nelle ragazze e nei ragazzi.”

La Sala Eventi del Palazzo Comunale, la Biblioteca Comunale e il Teatro Gasparrini faranno da cornice agli appuntamenti letterari con Cesare Catà, Nazareno Rocchetti, Piero Massimo Macchini, Naomi Tolentinati, Elisa Caporalini e gli scrittori per ragazzi della casa editrice Giaconi.

Si parte venerdì 18 novembre alla biblioteca comunale dalle ore 17 alle ore 19 con “Libri e Fantasie” letture e laboratori per bambini insieme agli autori Melania Ferrucci, Letizia Cirilli, Laura Gentili, Elisa Nichetti e Chiara Emiliozzi.

Alle ore 18 nella Sala eventi del Palazzo Comunale apertura del Festival con l’incontro dibattito “Libri che narrano luoghi”.

Alle ore 19,30 al Teatro Gasparrini Naomi Tolentinati presenterà “Be bold: sii audace sempre – un manuale semi serio per donne appassionate di stile” un libro sullo stile e una riflessione sulle donne e la loro femminilità per acquisire certezze e per entrare in connessione con sé stesse. Un modo intimo e anche estetico di dire: io sono, io voglio.

Alle ore 21,30 al Teatro Gasparrini Piero Massimo Macchini presenta il libro “Manifesto Radical Grezzo” trascritto in un italiano comprensibile dal compagno radical-grezzo Matteo Engels Berdini. Terzo libro della “Trilogia di provincia” in cui Piero Massimo Macchini indaga i vizi e le virtù della “marchigianità” in un vero e proprio manifesto dell’autore.

Sabato 19 novembre alla biblioteca comunale dalle ore 17 alle ore 19 prosegue l’appuntamento dedicato ai bambini con le letture e i laboratori creativi di “Libri e Fantasie”.

Alle ore 17 nella Sala degli eventi del Palazzo Comunale Nazzareno Rocchetti presenterà il libro “Babbo cosa c’è al di là del mare”. La toccante autobiografia di Nazareno Rocchetti, pittore, scultore, artista marchigiano di Cingoli. Visionario ed amante della natura, nonché ex massaggiatore della Nazionale Italiana di Atletica Leggera.

A seguire alle 18,30 Elisa Caporalini, autrice di “Frolla – biografia di un sogno” presenterà in anteprima nazionale il suo nuovo lavoro “Il mondo accanto” un libro sulla bellezza della diversità e sull’inclusione.

Alle 21,30 al teatro Gasparrini Cesare Catà presenterà “I racconti delle Sirene, di Scilla e delle Vacche Sacre del dio Helios” nell’ambito del ciclo d’incontri sull’Odissea -Il mare colore del vino.

Dalle ore 16 alle ore 20 in piazza Umberto I, grazie alla presenza dello stand delle Poste Italiane, sarà possibile effettuare l’annullo filatelico speciale con il timbro e le cartoline appositamente realizzate per l’evento, in esposizione la serie dei francobolli italiani raffiguranti i grandi scrittori della storia .

Sarà possibile, inoltre, gustare i golosi biscotti preparati dai ragazzi di Frolla presso il Frollabus presente in piazza Umberto I.

Tutti gli eventi del Festival saranno ad ingresso gratuito.