Paura ad Ancona, esplode fusto in Pet in un compattatore

ANCONA – Un fusto in Pet è esploso nel compattatore di AnconAmbiente: le schegge sono finite fino a 8 metri di distanza, la parte superiore del manufatto ha sfondato le reti in ferro antivolatili. Fortunatamente nessuno degli operatori presenti è rimasto ferito. L’azienda lancia un appello a esercenti di bar e ristoranti di fare attenzione al momento del conferimento dei fusti in Pet, usati per conservare e spillare soft drink, birra, vino, sidro, e depressurizzare il rifiuto così come indicato in etichetta.

I fusti in Pet (PoliEtilenTereftalato, una materia plastica della famiglia dei poliesteri derivante dal petrolio greggio molto utilizzata nel campo alimentare), sono ecocompatibili, usa e getta e totalmente riciclabili. Nel conferimento bisogna seguire le istruzioni in etichetta e depressurizzare il contenitore prima di inserirlo nell’apposito cassonetto per il riciclo. Se questa procedura non è eseguita in maniera corretta, la CO2 nel fusto lo trasforma in una vera e propria “bomba”, come è successo ad Ancona.