Paura a Senigallia, capo dei vigili urbani investito durante i fuochi d’artificio

SENIGALLIA (AN) – In migliaia si sono radunati ieri sul lungomare di Senigallia per assistere al tradizionale spettacolo pirotecnico. Una presenza massiccia che ha reso necessario chiudere al traffico diverse strade, compresa l’area portuale, scelta da tantissime persone come zona privilegiata per osservare i fuochi d’artificio.

Proprio all’ingresso della cosiddetta “zona rossa” è stato urtato il capitano della polizia locale di Senigallia Paolo Moscatelli. L’uomo, che stava controllando gli accessi al porto Della Rovere, è finito a terra dopo l’impatto con uno scooter: il conducente stava provando a entrare nell’area delimitata anche dalle transenne.

Moscatelli, che lamentava dolori alle costole, è stato portato in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Senigallia, dove le sue condizioni non sono state giudicate gravi. Sul posto i carabinieri per i rilievi.