Passeggiando e degustando a Morro d’Alba: ecco quando

80

passeggiando degustando

Domenica 20 settembre il percorso di circa 6,5 km parte dal centro del borgo e arriverà in piazza Barcaroli con merenda finale

MORRO D’ALBA (AN) – La Settimana europea della mobilità giunta quest’anno alla 19a edizione, è ormai diventata un appuntamento fisso e irrinunciabile per tutte le amministrazioni e per tutti i cittadini che si vogliono impegnare sulla strada della sostenibilità e del miglioramento della qualità della vita delle nostre città. Ogni anno, dal 16 al 22 settembre, migliaia di città e milioni di cittadini europei festeggiano la mobilità sostenibile e lanciano un messaggio di cambiamento e di rinnovamento dei nostri stili di vita.

Al fine di incentivare l’adesione e la partecipazione all’evento, ogni anno la Settimana Europea della Mobilità si concentra su un particolare argomento relativo alla mobilità sostenibile, sulla cui base le autorità locali sono invitate a organizzare attività per i propri cittadini e a lanciare e promuovere misure permanenti a sostegno.

Il tema dell’edizione 2020 della Settimana della Mobilità è “Emissioni zero, mobilità per tutti” e riflette l’ambizioso obiettivo di un continente che punta a diventare “carbon neutral” entro il 2050, così come dichiarato da Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, alla presentazione del Green Deal europeo.

Programma della “Nature walk”

Domenica 20 settembre

Passeggiando Degustando
Il percorso di circa 6,5 km parte dal centro del borgo in direzione via Roma. Dopo poche centinaia di metri si devia in via Martiri della resistenza per poi attraversare il parco a ridosso della scuola dell’infanzia. Si prosegue per il sentiero Agricom Santa Maria del Fiore attraverso le vigne del famoso vino Lacrima e stupendi scorci panoramici del castello. Con una breve salita si raggiunge la chiesetta rurale di Santa Maria del Fiore di Marciano. Risalente al 1300, sito del FAI lo scorso anno, è una piccola perla della nostra campagna marchigiana che verrà aperta alla visita per questa occasione. Riprendendo il percorso si prosegue fino alla “casa di terra” per imboccare una strada imbrecciata e poi sterrata fino in fondo al fosso della Rapa. Si risale attraverso una vigna fino alla fine di Contrada San Patrignano per poi ritornare indietro fino alla Contrada Fosso Roberti sempre attraverso campi coltivati e scorci panoramici e suggestivi del castello. Il percorso termina risalendo verso il borgo storico da via Cupetta e via Roma. Nell’accogliente piazza Barcaroli avremo la merenda finale a cura dell’Associazione “Insieme si può fare” al costo di 5 euro.

INFO E PRENOTAZIONI AL 3473094182 (Assessorato Sport e Politiche Sociali)