“Paga o divulgo le tue foto”, 18enne del Maceratese denunciato per porno-ricatto

46

MACERATA – Vittima di porno-ricatto, per timore che le sue foto intime venissero divulgate a parenti e amici sui social, un 40enne reggiano ha pagato oltre 8mila euro sotto minaccia. Si è poi rivolto ai carabinieri di Brescello che hanno avviato le indagini individuando, dietro all’estorsione, un 18enne della provincia di Macerata.

L’uomo, a gennaio, si era iscritto a un gruppo di incontri, intrattenendo una relazione virtuale con quella che credeva essere una donna e con la quale aveva scambiato foto che lo ritraevano nudo. Il 40enne, dopo poco, ha però cominciato a ricevere minacce: “Diffonderò le tue foto”, diceva il contatto.

Impaurito, inizialmente la vittima ha ceduto, pagando a più riprese importi da 50-100 euro, in tutto 146 pagamenti. Ma i ricatti non sono terminati e allora l’uomo ha trovato la forza di rivolgersi ai carabinieri. Attraverso gli accertamenti, i militari dell’Arma hanno scoperto che il ricattatore non era una donna, ma un 18enne maceratese che è stato ora denunciato per estorsione continuata.