Omicidio di Melania Rea: degradato Salvatore Parolisi

Salvatore ParolisiASCOLI PICENO – Degradato l’ormai ex caporal maggiore dell’Esercito, Salvatore Parolisi, che sta scontando 20 anni di reclusione per l’omicidio della moglie Melania Rea. Parolisi è stato ora trasferito dal carcere militare di Santa Maria Capua Vetere (Napoli) a quello di Bollate (Milano) “salvo diversa valutazione del Dap” sulla struttura di destinazione.

Il provvedimento è stato depositato ieri pomeriggio secondo quanto apprende l’ANSA. La Corte d’appello di Perugia ha così accolto la richiesta avanzata dalla Procura generale. A Parolisi è stata applicata la degradazione quale pena accessoria prevista dalla sentenza definitiva di condanna per l’omicidio della moglie.

In conseguenza del provvedimento – secondo quanto si è appreso – l’amministrazione dell’Esercito avvierà il procedimento che porterà Parolisi a perdere lo status di militare. Con la sentenza definitiva di condanna per Parolisi é stata anche disposta l’interdizione perpetua dai pubblici uffici.

E’ la seconda volta che la Suprema Corte si occupa di questo omicidio. Nel 2015 stabilì che Parolisi aveva ucciso in un impeto d’ira, in un momento di ‘rabbia’ esploso in una delle ricorrenti ‘liti coniugali’. I difensori dell’uomo hanno annunciato un “inevitabile ricorso alla Corte europea di Strasburgo” per stabilire se Parolisi “abbia subito un giusto processo”.