‘Il Natale che non ti aspetti’ nella provincia di Pesaro e Urbino

23

Dal 27 novembre 2021 al 6 gennaio 2022 tornano i mercatini più belli del centro Italia e tutta la magia del Natale: più di cento iniziative grazie alle Pro Loco di Pesaro e Urbino

PESARO E URBINO – Sta per tornare nella provincia di Pesaro e Urbino l’evento più atteso della stagione: è “Il Natale che non ti aspetti”, pronto a conquistare di nuovo famiglie e bambini con i mercatini più belli del centro Italia, presepi d’arte, castelli medievali che scintillano di colori, borghi illuminati dalla sola luce delle candele, iniziative per i più piccoli in compagnia di Babbo Natale e i suoi elfi, laboratori, concerti, spettacoli, e tutta l’atmosfera calda, scintillante e avvolgente del periodo più dolce e magico dell’anno.

Dal 27 novembre 2021 al 6 gennaio 2022, più di cento iniziative con Il Natale che non ti aspetti, l’evento coordinato dall’Unione delle Pro Loco di Pesaro e Urbino e promosso dalla Regione Marche e dalla Provincia di Pesaro e Urbino, che torna in presenza in tutta sicurezza grazie ai protocolli sanitari attivati rigorosamente dalle Pro Loco.

L’evento è stato presentato oggi in Regione Marche, Sala Agricoltura di Palazzo Leopardi, dagli assessori regionali Stefano Aguzzi e Francesco Baldelli, dal presidente dell’Unione Pro Loco Pesaro e Urbino Damiano Bartocetti, da Tommaso Di Sante, presidente Coldiretti Pesaro e Urbino, alla presenza del Direttore del Dipartimento Sviluppo Economico delle Marche, Raimondo Orsetti.

“Tornano i mercatini più belli del Centro Italia – ha dichiarato l’assessore Francesco Baldelli – e tutta la magia del Natale, un evento di punta della strategia della Giunta Acquaroli diretta alla destagionalizzazione dell’offerta turistica, con l’obiettivo di far crescere il PIL della regione e di creare nuova occupazione soprattutto giovanile. ‘Il Natale che non ti aspetti’, con i suoi mercatini che accendono l’evento più atteso dell’anno in più di 20 comuni della provincia di Pesaro Urbino, rappresenta uno dei cardini di questa strategia. Un ringraziamento particolare alle Pro Loco delle Marche e della provincia di Pesaro Urbino, realtà in grado di mobilitare un esercito di oltre 2mila volontari ed esprimere una capacità organizzativa che proietta l’evento tra quelli più seguiti in Italia con presenze che superano le 300mila unità. Siamo mettendo le basi, insieme agli uffici del Turismo e delle Infrastrutture della Regione, con il coinvolgimento di Fondazione FS italiane e le Pro Loco, per il progetto del Christmas Rail, il treno che dal prossimo anno farà viaggiare Babbo Natale in tutta la regione, da Nord a Sud, dalla costa all’entroterra”.

“E’ importante che Il Natale che non ti aspetti venga presentato qui in regione Marche – ha sostenuto l’assessore regionale Stefano Aguzzi – perché è un esempio da replicare anche in altri territori regionali. Soprattutto, perché, grazie alle proloco, sta offrendo un ottimo contributo per la promozione territoriale, turistica, enogastronomica e artistico culturale dell’intera regione. Quello delle proloco è un apporto fondamentale per il meraviglioso territorio marchigiano: in questi anni, questi enti hanno permesso alle iniziative di crescere e diventare di livello nazionale e anche internazionale come nel caso di questa manifestazione”.

Il direttore del Dipartimento Sviluppo Economico delle Marche Raimondo Orsetti è intervenuto in conferenza: “Da ottobre fino a Natale il pesarese, con la stagione del tartufo prima e poi con i mercatini di Natale, diventa protagonista assoluto del turismo regionale. Chiudiamo la stagione con il botto in un anno straordinario per il turismo”.

“Siamo orgogliosi di ripartire in presenza – dichiara il Presidente dell’Unione Pro Loco di Pesaro e Urbino, Damiano Bartocetti – con i nostri volontari ai nastri di partenza più in forma che mai. Siamo grati alla Regione Marche e al Presidente Francesco Acquaroli per il sostegno costante alla realizzazione dell’evento. La macchina organizzativa delle Pro Loco ha vinto la sfida della destagionalizzazione della nostra provincia rilanciando il turismo in un periodo di bassa stagione, grazie a una formula innovativa che offre nuove opportunità facendo rete. I risultati sono tangibili: la straordinaria collaborazione con i mercatini di Bolzano, i più antichi e importanti del nord Italia che si legano ai mercatini delle Marche, tra i più belli del centro Italia, dove chiunque puo’ trovare l’eccellenza dell’artigianato e dell’enogastronomia, vere forze trainanti per lo sviluppo locale. Un primato che ci rende soddisfatti, entusiasti e pronti a riportare la magia e lo splendore delle Festività del Natale nella provincia di Pesaro e Urbino. Tutto questo grazie ai nostri volontari in un costante e prezioso lavoro di valorizzazione del territorio per offrire la migliore accoglienza ai turisti tutti i giorni dell’anno”.

“Anche il Natale che non ti aspetti diventa un evento fondamentale – ha dichiarato il presidente di Coldiretti Pesaro e Urbino Tommaso Di Sante – per il turismo delle Marche e di questa provincia. Si valorizza il territorio e le sue eccellenze enogastronomiche: un connubio importante per fare sistema e per dare valore alle nostre imprese territoriali”.

PROGRAMMA 2021-2022

Un viaggio delle meraviglie tra le bellissime località che vanno dal mare Adriatico al Montefeltro: Candelara, Fano, Fossombrone, Frontone, Mombaroccio, Pergola, Urbino, Urbania, Cagli e Paravento, Fermignano, Fratte Rosa, Gradara, Macerata Feltria, Mondolfo, Montecchio di Vallefoglia, Montemaggiore al Metauro, Monte Grimano Terme, Orciano di Pesaro, Piobbico, Sant’Angelo in Lizzola, Sant’Ippolito.

Inaugura il Natale che non ti aspetti

Il Natale che non ti aspetti prenderà il via ufficialmente sabato 27 novembre, alle ore 15.30, con un evento inaugurale a Mombaroccio, tra le principali attrazioni turistiche della Regione Marche, e con il taglio del nastro dalla maestosa Porta Maggiore, che apre al cuore del centro storico.

Tutti gli appuntamenti da non perdere

Con È Natale a Mombaroccio (27-28 Novembre, 4-5-8-11-12 Dicembre) i vicoli del bellissimo borgo medievale vivranno di ambientazioni uniche e suggestive animate da spettacoli per grandi e bambini. E poi mercatini d’autore con i maestri artigiani, oggetti unici creati da hobbisti e stand gastronomici con i profumi e i sapori più buoni delle tipicità locali.

Candele a Candelara (27-28 Novembre, 4-5-8-11-12 Dicembre) torna ad accendere il borgo sulle colline pesaresi con mercatini natalizi, laboratori, animazioni e la deliziosa gastronomia tradizionale. Candele di ogni forma e profumazione, insieme all’oggettistica artigianale e agli stand gastronomici, sono protagonisti di oltre 60 casette in legno attorno alle mura del castello.

A Fano, Il Natale Più (27-28 Novembre, dal 3 all’8, dal 10 al 12, dal 17 al 24 Dicembre) esalta il mix perfetto tra cultura, musica, arte, gastronomia, spettacolo, solidarietà, condivisione e tradizione in una grande festa che parte dal Pincio con il mercatino di Natale e si dirama nelle vie del centro con le casette di legno addobbate per il Natale.

Il magico Natale a Fossombrone (4-5-8-11-12-18-19-24-25 Dicembre, 6 Gennaio) si diffonde nell’antichissima Forum Sempronii romana e illumina il Corso Garibaldi con 250 lanterne per un totale di oltre 60 mila luci, in compagnia di Babbo Natale e i suoi Elfi, di Nonna Elfa, Mago Elfo Polpetta tra neve, fiamme ed effetti speciali.

Cioccovisciola – Festa del Cioccolato e della Visciola di Pergola (4-5-8 Dicembre) una esperienza imperdibile per i chocolover di tutta Italia e per gli amanti delle tipicità uniche e tipiche. E’ la festa dei dolci sapori locali con stand gastronomici di prodotti tipici e cioccolateria di qualità, mercatini, concerti, animazioni, workshop culinario e spazio dedicato ai più piccoli.

Urbino, la città natale di Raffaello, patrimonio dell’Unesco, sorprende ogni volta con Le Vie dei Presepi (8-11-12-18-19 Dicembre, dal 24 Dicembre 2021 al 9 Gennaio 2022), iniziativa unica nel suo genere, per le opere straordinarie esposte in alcuni luoghi suggestivi, in un viaggio alla scoperta delle natività in una delle città più belle al mondo.

Urbania è la casa della Befana che torna a regalare emozioni, con tante sorprese a misura di bambini con la Festa Nazionale della Befana (4, 5, 6 gennaio 2022), che compie 25 anni. Un anniversario che sarà festeggiato con un calendario ricco di appuntamenti divertenti e originali con la “nonnina” più famosa d’Italia.

Frontone irradia luce fino al mare dall’alto della sua fortezza medievale con i Mercatini nel Castello di Babbo Natale (28 Novembre, 5-8-12 Dicembre): l’unico mercatino accolto all’interno delle mura castellane con protagonisti gli artigiani, i commercianti e gli hobbisti del territorio in un trionfo di sapori natalizi, castagne e vin brûlé. Domina su tutti il trono di Babbo Natale.

Gradara, città di Paolo e Francesca, farà innamorare i turisti con il più bel Castello di Natale (dal 27 Novembre 2021 al 6 Gennaio 2022): iniziative per grandi e piccini, mercatini di artigianato e musica lungo le viuzze del borgo storico tra i più belli d’Italia. Un’atmosfera unica, capace di scaldare il cuore e divertire con giochi, itinerari, e animazioni. Il Natale più bello nel borgo più bello a Mondolfo (5-12-19 Dicembre) è unico per i suoi biroccini, artistici veicoli natalizi in mostra nel centro storico. Il centro si colora degli alberi di Natale creati da artisti e artigiani del luogo. Natale da vivere a Fermignano (dal 4 Dicembre 2021 al 6 Gennaio 2022) con le magiche casette, la tradizionale festa sotto l’albero, il festival del panettone e dei dolci natalizi con un fantastico esemplare oversize con dentro un percorso dedicato ai bambini e pieno di dolci e regali. Il Natale si fa meraviglia a Piobbico con il Presepe Vivente (5 gennaio 2022) nell’antico borgo del Castello Brancaleoni. A Paravento di Cagli torna Terre del Catria vivono il Presepe (2 gennaio 2022): 130 figuranti e 30 scene di vita rurale, di vecchi mestieri e di focolari. Aspettando il Natale a Cagli (3-4-5-7-8-12-18-19-28 Dicembre 2021, 1-2-6 Gennaio 2022): presepi nelle chiese, mercatini, laboratori, animazione, gastronomia con Slow Food e grandi prime a teatro, in una magica atmosfera di suoni, sapori, balocchi, animazioni e la discesa di Babbo Natale. 8° Concorso “Macerata Feltria presepi” (8 – 12 – 19 Dicembre 2021) i presepi costruiti con materiali e tecniche libere in una mostra unica e irripetibile. Natale sotto l’albero è a Sant’Angelo in Lizzola (7-11-19-26-27 Dicembre 2021, 2-5 Gennaio 2022) si celebra la tradizione con lucine scintillanti, cioccolata calda, castagne e tombole serali.

Natale inCanto a Sant’ippolito (11-12 Dicembre) festeggia i 50 anni della fondazione della Pro Loco e celebra l’artigianato locale e i sapori inconfondibili dello streetfood natalizio.

Oh che bel Natale! A Fratte Rosa (5-8-12-19 Dicembre) tantissime iniziative per celebrare i valori più importanti delle festività natalizie: laboratori, mostre artigianali, presepi, musica e gastronomia. Viviamo il Natale a Orciano di Pesaro (dal 5 all’8 Dicembre) accende di vitalità piazza Giò Pomodoro, con degustazioni, laboratori per bambini, tornei di briscola e burraco, concerti e tombole. A Montemaggiore al Metauro è festa con Luci d’arte a Natale (12 dicembre): un mix scintillante di gastronomia, arte, solidarietà e musica. Natale a Montecchio di Vallefoglia (12-18-19-24 Dicembre) all’insegna della bontà e della semplicità della tradizione con castagne e vin brulè, mercatini, e canti natalizi. Natale a Monte Grimano Terme (22 – 23 Dicembre) si ravviva con spettacoli dal vivo e contest online, e tutto il delizioso paniere del territorio.

Rosso speranza

Il 10 dicembre ‘Il Natale che non ti aspetti’, in occasione della Giornata delle Marche, tingerà di rosso l’intera regione Marche con Rosso Speranza. Un fascio di luce illuminerà del colore della speranza i più importanti monumenti di ogni singola realtà al fine di lanciare un messaggio corale di coesione sociale e di solidarietà.

Il Natale digital experience

Sulla scia del successo della scorsa edizione, Il Natale che non ti aspetti ripete e rinnova l’edizione digitale, attraverso una serie di magici momenti social con cui sarà possibile interagire attraverso la pagina Facebook.

Ricetta Amica con il premio al piatto locale tipico più buono, Storie del Cuore con il racconto popolare tra storia e leggenda, Best Tree con il premio all’albero di Natale più bello e originale, Bottega con lo spazio dedicato alle eccellenze produttive della provincia di Pesaro e Urbino e tantissime sorprese per vivere intensamente la magia del Natale, il periodo più bello e atteso dell’anno.

‘Il Natale con non ti aspetti’ è un brand consolidato che ha costruito la sua forza in un’offerta unica e suggestiva, capace di catalizzare, ogni anno, l’attenzione di migliaia di visitatori dall’Italia e dall’estero.

Per accedere agli eventi è obbligatorio il green pass e l’utilizzo della mascherina.

Media partner dell’evento è Radio Subasio.

Info: ilnatalechenontiaspetti.it | Pagina Fb: Il Natale che non ti aspetti